17 novembre 2019

Castelfranco

Tragedia a Castelfranco, un ragazzo di 14 anni è morto davanti ai suoi compagni durante l’ora di educazione fisica

Per lui non c'è stato nulla da fare, nonostante l'arrivo celere del 118

commenti |

commenti |

CASTELFRANCO - Tragedia questa mattina all’Itis Barsanti di Castelfranco Veneto. Un ragazzino al primo anno di scuola superiore, Sukhraj Rathor, si è sentito male durante una lezione di educazione fisica all'aperto. Immediata la telefonata al 118 da parte dell’insegnate.

 

I soccorsi arrivati celermente hanno provato a rianimare il ragazzo, prima sul posto e poi durante il trasporto in ambulanza. Il cuore del giovane, residente a Riese, nonostante i tentativi purtroppo non ha più ripreso a battere. 

 

L'adolescente era già stato assistito dalle strutture sanitarie locali, per patologie collegate ad una forma di epilessia. Lo studente, di una famiglia straniera di origine indiana, sarebbe deceduto sul posto ma è stato ugualmente deciso il suo trasporto all'ospedale, al fine di evitare una permanenza verosimilmente prolungata a scuola, in attesa del magistrato e del nulla osta alla rimozione del corpo, e di attenuare il più possibile l'impatto emotivo sui suoi compagni che frequentano l'istituto.

Il pubblico ministero di turno si è recato comunque nella sede ospedaliera, riservandosi di disporre l'autopsia.

 

La settimana scorsa durante un allenamento nel centro di atletica a Treviso un ragazzo di 15 anni era andato in arresto cardiaco ed era stato rianimato dagli allenatori grazie ad un defibrillatore.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×