12 dicembre 2019

Nord-Est

Picchia la moglie e la figlia, arrestato 40enne

commenti |

commenti |

Picchia la moglie e la figlia, arrestato 40enne

I Carabinieri di Spinea  hanno arresto per il reato di maltrattamenti contro familiari un 40enne originario del Bangladesh. L'uomo, è accusato di comportamenti violenti e vessatori nei confronti della moglie sin dal 2007, umiliata, percossa e minacciata di morte a più riprese. L'accusa più grave è quella di violenza sessuale, consumata nell'ambito di un grave "regime" di maltrattamenti nell'ambito delle mura domestiche. La violenza inoltre si consumava anche nei confronti della figlia minorenne, picchiata insistentemente anche con l'utilizzo di oggetti domestici.

 

L'intervento effettuato dai Carabinieri è l'esito di una indagine che ha preso origine nel 2017 con i primi riscontri investigativi in seguito alla denuncia della ragazza divenuta maggiorenne e più consapevole del quadro delle mostruosità vissuto, ed ha posto fine ad una storia che si protraeva, purtroppo, da anni, nella vana speranza che potesse migliorare. Le indagini dei Carabinieri infatti, hanno evidenziato che moglie e figlia dell'uomo, da diversi anni venivano quotidianamente offesi e minacciati, nonché picchiati tanto da essere più volte ridotti con il viso gonfio e tumefatto. Alla fine non ce l'hanno fatta più. Terribile il quadro refertato dagli uomini dell'Arma, fatto di violenze divenute insostenibili. 

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×