08 dicembre 2019

Nord-Est

Il sindaco di Bibione:"Siamo in ginocchio", il mare ha eroso 150mila metri cubi di sabbia

commenti |

commenti |

Il sindaco di Bibione:

Sono circa 150 mila i metri cubi di spiaggia erosi a Bibione dalla mareggiata per un tratto di 5-6 chilometri dove di solito vengono fissati 2000-2500 ombrelloni. Saltata la fibra ottica, distrutto il campo da bocce in spiaggia nelle vicinanze di piazzale Zenith meta di tanti appassionati, devastati i gazebo davanti all'Hotel Savoy. A Bibione si contano i danni del maltempo.

 

In sopralluogo dalle prime ore del mattino il sindaco di San Michele al Tagliamento/Bibione Pasqualino Codognotto in continuo contatto, dal 12 novembre, con i volontari della protezione civile coordinati da Antonio Mioron e la Regione. La situazione è preoccupante. E il primo cittadino in merito è esplicito: "ho potuto apprezzare l'interesse diretto del presidente della Regione Zaia e dell'assessore alla protezione civile Bottacin. A Est di piazzale Zenith la spiaggia va ricostruita, siamo in ginocchio".

 

I problemi non solo quelli legati alla spiaggia. Codognotto prosegue: "come se non bastasse il fiume Tagliamento in piena sta scaricando una quantità notevole di materiale in mare e quindi ci sarà il problema di rimuoverlo. In settimana incontrerò i sindaci del litorale e assieme formuleremo le richieste da avanzare allo Stato. A breve incontrerò la popolazione per capire le loro richieste, sarà nostro dovere produrre tutta una documentazione, foto in primis, per avere un quadro chiaro dei danni subiti". 

 

Dello stesso argomento

immagine della news

31/08/2016

Bibione in Rosa, corsa da scudetto

La squadra campione d’Italia parteciperà all’evento benefico al femminile che domenica 4 settembre percorrerà le strade della rinomata località turistica veneziana

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×