18 novembre 2019

Treviso

SCATTA LA SORVEGLIANZA INTEGRATA

Nuova stagione per il Parco del Sile: vigilanza su risorgive e fontanassi

| commenti |

| commenti |

PARCO DEL SILE. Scatta il progetto sorveglianza ecologica integrata nelle aree di risorgive e fontanassi del Sile. Agenti privati e della Polizia Locale sorveglieranno le aree delle risorgive del Sile a Casacorba di Vedelago e in quelle limitrofe dei Fontanassi a Piombino Dese.

Il controllo delle aree è sato deciso per garantire una tutela ambientale ed una maggior sicurezza ai gitanti. “Vogliamo aprire una nuova stagione del Parco del Sile - annuncia il neo Presidente del Parco del Sile, Alberto Magaton - all’insegna di un maggior rispetto ambientale, rendendo la fruizione del Parco un piacere e non una ferita al territorio. Abbiamo per questo subito stilato delle convenzioni con l’istituto di vigilanza Compiano e chiesto la collaborazione alla Polizia Locale dei comuni di Piombino Dese e di Vedelago”.

Nel 2007, il giorno di Paquetta, quintali di rifiuti furono abbandonati nell’area protetta da chi vi aveva fatto pic-nic. “L'Ente Parco passa ai fatti per evitare la ormai consueta montagna di rifiuti lasciati dai visitatori", sottolinea il Presidente  Magaton, che continua: "Con tale iniziativa si vuole ridurre al minimo il rischio di procurare danni al patrimonio ambientale, di abbandono di immondizia e di soste e transiti abusivi di fuoristrada".

L'iniziativa è il primo passo per la predisposizione di un progetto di "tolleranza zero" in collaborazione con tutti i Comuni del Parco, per la protezione del Sile dall´abbandono dei rifiuti e dall´inquinamento delle acque. L'ente Parco del Sile ha stipulato una convenzione con l’Istituto di Vigilanza Compiano e, con i comuni di Vedelago e Piombino Dese, ha previsto il potenziamento della predisposizione di appositi bidoni. "In modo che non ci siano alibi per nessuno".

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×