15 settembre 2019

Conegliano

NUOVE MODALITA' DI RACCOLTA DEL RIFIUTO VERDE

Maniero: "E' una scelta motivata dalla necessità di rendere il servizio migliore e più pulita la città"

| commenti |

| commenti |

Conegliano - Dal 1 maggio entreranno in vigore in città nuove modalità di raccolta del rifiuto verde proveniente da sfalci, ramaglie e potature dei giardini e orti privati. "Si tratta di una scelta motivata dalla necessità di rendere il servizio migliore e soprattutto più pulita la città", spiega il sindaco Maniero.

Le nuove modalità di raccolta prevedono un sistema di conferimento porta a porta in giorni stabiliti (a pagamento), presso l’Ecocentro (gratuito) e di compostaggio domestico (sconto in bolletta sulla parte variabile della tariffa pari al 20%). "Puntiamo a mantenere il decoro e la pulizia delle strade e delle piazzole ecologiche, limitando i quantitativi di rifiuto indifferenziato raccolti fuori dai contenitori stradali e, di conseguenza, gli oneri di smaltimento - aggiunge l'assessore all'ambiente di Conegliano - gli scarti verdi, se tenuti separati da altri rifiuti, possono essere infatti utilmente recuperati e trasformati in concime (compost). Inoltre eviterà il conferimento di sacchi non conformi e generalmente con peso superiore a quanto stabilito dalla normativa sulla sicurezza dei lavoratori ambientali (in base alla legge 626/94 e successivi aggiornamenti)".

Dal 1 maggio, quindi, ogni cittadino residente potrà scegliere per il conferimento del rifiuto verde tra: il compostaggio domestico (concimaia, biocomposter, ecc.); il conferimento diretto e gratuito del materiale presso l’Ecocentro di Campolongo; il servizio di raccolta porta a porta su richiesta a pagamento. "I cittadini residenti che sceglieranno il compostaggio domestico avranno diritto, come stabilito dal Regolamento consortile in vigore, a riduzioni in bolletta sulla parte variabile della tariffa pari al 20% - spiega l'assessore all'ambiente di Conegliano - i cittadini residenti che invece preferiranno recarsi all’Ecocentro per il conferimento gratuito, dovranno farlo di persona o a mezzo delegato".

Da lunedì 21 aprile, i moduli per la delega saranno disponibili presso l’Ecosportello di via Maggior Piovesana e scaricabili dai siti internet www.comune.conegliano.tv.it e www.savno.it. Il costo del servizio a domicilio è pari a €/anno 40,00 + iva che sarà addebitato nella fatturazione TIA di competenza. Il costo per l'attivazione del servizio (dà diritto alla consegna a domicilio entro 10 giorni lavorativi di un contenitore da 240 lt. in comodato d’uso gratuito) è di 15,00 euro.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×