21 agosto 2019

Castelfranco

PISTE CICLABILI, TRE PAESI MESSI IN COLLEGAMENTO

Percorsi tra San Floriano, Salvarosa e Bella Venezia. La prima trance di lavori entro il prossimo autunno

Matteo Ceron | commenti |

Castelfranco - Percorsi ciclabili: servirà ancora qualche mese per vedere effettivamente partire i primi lavori per mettere in collegamento le tre frazioni di San Floriano, Salvarosa e Bella Venezia. La zona a nord-est del capoluogo attualmente presenta una situazione viaria a rischio in molti punti, a causa della pericolosità di strade dove la gente spinge sull’acceleratore e dove mancano piste ciclabili e si è in balia del caso.

È stato approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo per la realizzazione del primo tratto di pista ciclabile in via Postioma, la provinciale numero 102 che taglia a metà San Floriano e che arriva fino ai confini con Bella Venezia. Si andrà dal cimitero del paese e si arriverà fino all’intersezione con via Serraglio e via Baciocchi, quindi appena dopo l’Istituto Agrario Sartor. Oltre alla pista ciclabile sarà realizzata anche una rotatoria al posto dell’incrocio tra la stessa via Postioma e via Montebelluna, la strada che porta a Salvarosa. La cifra messa a bilancio dal Comune per realizzare i lavori sfiora di due milioni di euro. Esattamente sono 1milione 850mila euro. La ciclabile verrà realizzata sul lato sud della strada e sul lato opposto troverà spazio un nuovo marciapiedi.

“I lavori dovrebbero partire in autunno – fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici Plinio Bergamin -. Il progetto esecutivo è quasi pronto e basta approvarlo, poi ci sarà il bando di gara per l’appalto”. “Si tratterà di una pista ciclabile larga due metri e mezzo – aggiunge –. La strada verrà allargata e diventerà di sette metri”.

Questo per quanto riguarda la prima trance di lavori. Per il resto? “La seconda parte dei lavori riguarderà la tratta che mette in collegamento San Floriano con Salvarosa – spiega l’assessore -, in sostanza lungo via Montebelluna. Si andrà dalla nuova rotonda su via Postioma fino alla Circonvallazione. I lavori sono finanziati per il 2010”.

E verso Bella Venezia? “Per quanto riguarda la parte di via Postioma verso Bella Venezia si sta lavorando. In questo caso non c’è ancora uno stanziamento comunale, ma si attende un pronunciamento della Provincia, dato che la strada è provinciale. Intanto comunque la Provincia sta per realizzare la rotatoria cosiddetta dei Cateni, quella all’incrocio con via San Pio X; entro la fine dell’estate dovrebbe essere pronta”.

E da lì poi si dovrebbe andare ancora oltre, visto che è già stato eseguito uno studio di fattibilità per una pista ciclabile su via Ponte di Legno, che dovrebbe arrivare fino al centro di Bella Venezia. Nel giro di qualche anno, una volta portati a compimento gli interventi, ci potrebbero essere interessanti risvolti anche sul fronte del cicloturismo, che potrebbe svilupparsi dalla zona di Villa Ca’ Amata fino ai percorsi del Muson.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×