17 novembre 2019

Vittorio Veneto

SPITZ GIAPPONESE FERITO DA UN COLLARE ELETTRICO

Padre e figlia saranno processati a Conegliano con l'accusa di maltrattamenti al cane

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto - Lo scorso settembre i vigili urbani avevano trovato un cane, uno spitz giapponese, mentre girava per le strade da solo con un collare elettrico e una ferita causata dall'elettrodo che trasmetteva scosse da 6 volt. I proprietari, padre e figlia, sono stati denunciati per maltrattamenti di animali e dovranno essere processati a Conegliano nei prossimi giorni. Dopo il ritrovamento la Procura ha disposto il sequestro dell'animale e l'affidamento a un'associazione di volontari che poi lo ha dato a una famiglia della zona. Padre e figlia, dopo la denuncia, si sono difesi dicendo di aver comprato il collare regolarmente e che le istruzioni riportavano che si trattava di uno strumento non dannoso per l'animale. Lo avevano comprato per impedire al cane di uscire dal recinto. A giudizio degli inquirenti prima di applicare il collare si sarebbe dovuto insegnare al cane a non varcare il cancello. Ora tocca al giudice di Conegliano decidere.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×