16 luglio 2019

Vittorio Veneto

AUTOTRASPORTATORI ALLARMATI

La situazione attuale potrebbe constringere qualche azienda a chiudere

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto - Aumento del gasolio, fatture che vanno oltre i 120 giorni, concorrenza dei colleghi stranieri e mancanza di controlli: Giancarlo Baldassar, il presidente del Catavv (Consorzio Autotrasportatori di Vittorio Veneto) è molto preoccupato per la situazione attuale e lancia l'allarme. Infatti, se non cambierenno le cose, è probabile che entro la fine dell'anno qualcuna delle aziende del consorzio, che sono circa 50, chiuda. Secondo Baldassar sono necessarie nuove misure per permettere alle ditte di autotrasportatori di vivere. Il Catavv chiede anche un incontro con il sindaco Giancarlo Scottà per valutare insieme il futuro del consorzio.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×