08 dicembre 2019

Montebelluna

CONDANNA A DUE ANNI PER VIOLENZA SESSUALE

Il 36enne del Togo aveva palpeggiato una tredicenne ed aveva tentato di baciarla. Applicato per la prima volta il decreto Maroni

| commenti |

| commenti |

Volpago – Il palpeggiamento del seno della minorenne ed il tentativo di baciarla in bocca gli sono costati una condanna a due anni di reclusione. Si tratta di Kossivi Apedoh, 36 anni, del Togo. Aveva seguito per giorni in bicicletta la tredicenne, fino a quando era riuscito a bloccarla da sola.

Lei però era riuscita a divincolarsi e a fuggire. Poi l’uomo era stato denunciato dai genitori della ragazzina. I fatti risalgono al 22 maggio scorso. Per la prima volta a Treviso è stato applicato il decreto Maroni, che riduce i casi di sospensione della pena. Per questo l’extracomunitario resterà in cella.

Il decreto prevede, inoltre, l’applicazione del rito direttissimo nei casi in cui c’è la confessione da parte dell’imputato e quando i fatti sono chiari. L’imputato ha deciso di patteggiare due anni. Gli sono state concesse le attenuanti generiche.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×