10 dicembre 2019

Vittorio Veneto

CALCETTO VIOLENTO

30enne vittoriese picchiato dopo una partita di calcetto

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto - Trasferta con aggressione per un calciatore amatoriale di Vittorio Veneto. M.C.D., impiegato vittoriese di 30 anni, è stato colpito con pugni e calci al termine di una partita di calcetto sabato scorso a Plois di Pieve d’Alpago. Ricovero all'ospedale per l'aggredito e una denuncia per l'aggressore, un calciatore di origine macedone anche lui residente a Vittorio. 

A scatenare la violenza sarebbe stato un pallone finito in faccia ad un compagno di squadra del macedone e lanciato da M.C.D. Ma la reazione è arrivata a partita conclusa: il 30enne vittoriese è stato colpito alle spalle mentre parlava con i suoi compagni di squadra fuori dal campo di gioco. Dopo aver atterrato l'avversario, il macedone è scappato ma è stato fermato dai Carabinieri. Ora è stato espulso dal torneo di calcetto e, soprattutto, è stato denunciato per lesioni volontarie.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×