12 dicembre 2019

Vittorio Veneto

TUTTI IN TRINCEA

sabato 27 settembre, gli Alpini restituiscono la Trincea delle Perdonanze

| commenti |

| commenti |

Rivive grazie agli Alpini la trincea austro-ungarica sul colle delle Perdonanze


Sarà inaugurata e restituita alla città di Vittorio Veneto sabato 27 settembre alle 11.30 la Trincea austroungarica risalente al 1918, trovata sul colle delle Perdonanze dall’assessore alla cultura vittoriese Michele De Bertolis, che poi ha lanciato l’idea del recupero trovando terreno fertile nella disponibilità degli alpini,  e riportata alla luce, ricostruendola secondo i dettami e le disponibilità dell’epoca, sotto la guida di uno storico esperto, proprio grazie al lavoro degli alpini del Coro Ana e dei Gruppi di Caneva (Pn) e San Giacomo di Veglia.

All’inaugurazione, che avviene nell’ambito delle celebrazioni per il 90.mo della fine della Prima Guerra Mondiale, parteciperanno con il sindaco Giancarlo Scottà e la giunta comunale, anche il consigliere regionale Gianantonio Da Re, il presidente della Provincia Leonardo Muraro, e l’assessore provinciale al Turismo Floriano Zambon. Sarà presente anche una scolaresca dell’Istituto S.Giovanna d’Arco, considerato che il recupero è stato eseguito a scopo didattico e a ricordo degli eventi, da abbinare alla visita del Museo della Battaglia.

Inoltre a rendere coreograficamente apprezzabile e reale l’uso della trincea saranno presenti le “Sentinelle di Lagazuoi” in divisa d’epoca, che nel corso della cerimonia utilizzeranno il manufatto riproducendo uno spaccato di vita militare in trincea nel corso della guerra.

Non essendo possibile raggiungere la Trincea delle Perdonanze (“Perdonanzestellung”, come veniva era stata chiamata dagli austriaci) con mezzi propri se non a piedi, il ritrovo è fissato alle 10.30 in piazza Giovanni Paolo I dove è stato organizzato, per ospiti, giornalisti e autorità un servizio di bus navetta.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×