23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Vittorio Veneto

Non c’è il diserbante chimico, ci sono le mamme

Ancora all’opera genitori preoccupati per l’utilizzo di pesticidi

commenti |

REVINE LAGO - Si sono dati da fare, domenica scorsa, alcuni cittadini di Revine Lago per lo sfalcio manuale dell’erba nella centralissima via Marconi. L’iniziativa, partita dal gruppo “Mamme di Revine Lago” ha coinvolto anche i nonni che si sono dedicati a ripulire la via dall’erba e dai rifiuti.

 

Non è la prima volta che il gruppo si mette all’opera a supporto del Comune, dopo che questo ha deciso di non utilizzare il diserbante chimico nelle aree comunali: lo scorso agosto le mamme aveva diserbato a mano il cortile della scuola elementare Giuseppe Mazzini di Santa Maria, per far sì che a scuola i bambini non respirassero diserbanti.

 

Il gruppo “Mamme di Revine Lago” è nato questa primavera proprio per combattere l’uso dei pesticidi in viticoltura. A far alzare le antenne alle mamme era stata la notizia dell’espansione della viticoltura del prosecco nel territorio di Revine Lago.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×