21/01/2018quasi sereno

22/01/2018quasi sereno

23/01/2018sereno

21 gennaio 2018

Vittorio Veneto

Non c’è il diserbante chimico, ci sono le mamme

Ancora all’opera genitori preoccupati per l’utilizzo di pesticidi

commenti |

REVINE LAGO - Si sono dati da fare, domenica scorsa, alcuni cittadini di Revine Lago per lo sfalcio manuale dell’erba nella centralissima via Marconi. L’iniziativa, partita dal gruppo “Mamme di Revine Lago” ha coinvolto anche i nonni che si sono dedicati a ripulire la via dall’erba e dai rifiuti.

 

Non è la prima volta che il gruppo si mette all’opera a supporto del Comune, dopo che questo ha deciso di non utilizzare il diserbante chimico nelle aree comunali: lo scorso agosto le mamme aveva diserbato a mano il cortile della scuola elementare Giuseppe Mazzini di Santa Maria, per far sì che a scuola i bambini non respirassero diserbanti.

 

Il gruppo “Mamme di Revine Lago” è nato questa primavera proprio per combattere l’uso dei pesticidi in viticoltura. A far alzare le antenne alle mamme era stata la notizia dell’espansione della viticoltura del prosecco nel territorio di Revine Lago.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×