21 settembre 2019

Treviso

Non prepara le valigie, il compagno la prende a schiaffi: arriva la polizia

È stato necessario anche l’intervento di un’ambulanza

Matteo Ceron | commenti |

polizia

TREVISO – Il viaggio in una località marittima del Sud Italia era stato organizzato nel dettaglio, era tutto pronto, bastava partire. Anzi, no: le valigie non erano ancora state preparate. E proprio questo ha generato un litigio tra due fidanzati che ha comportato l’intervento della polizia.

 

I fatti. Dovevano partire la mattina, lui, un 38enne trevigiano, la sera prima è rientrato a casa con l’idea di andare poi a bere un aperitivo insieme, ma lei, 49 anni, gli ha detto che non poteva perché non aveva ancora fatto le valigie. È bastato questo perché il 38enne andasse in escandescenze, iniziando ad insultarla e poi a prenderla a sberle in faccia.

 

È nata una lite furibonda: lei ha tentato di difendersi, colpendolo a sua volta, ma alla fine, terrorizzata, ha chiamato la polizia. Una volante è giunta sul posto: gli agenti non senza difficoltà sono riusciti a sedare gli animi ed hanno chiamato il 118 per prestare soccorso alla donna.

 

Pare che alla fine comunque tutto si sia risolto, nel senso che i due l’indomani sarebbero partiti insieme per le vacanze come da programma.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×