26/06/2017quasi sereno

27/06/2017piovaschi e schiarite

28/06/2017temporale e schiarite

26 giugno 2017

Treviso

Nonna Fortunata compie 103 anni

Grande festa alla casa di riposo Marani martedì 23 maggio per il compleanno ultracentenario

commenti |

VILLORBA - Traguardo ultracentenario per Fortunata Cendron che martedì 23 maggio spegnerà 103 candeline insieme a familiari, amici, ospiti e personale della struttura per anziani.

Classe 1914, Fortunata Cendron, villorbese doc, neppure ventenne si è sposata con Arturo Girotto di Ponzano Veneto e ha iniziato a lavorare, senza un vero stipendio ma in cambio dell’alloggio, allo stabilimento Del Prà di Treviso. Poi è scoppiata la seconda guerra mondiale e, ricorda la signora Fortunata, era lei l’incaricata a suonare l’allarme di pericolo di bombardamento. Momenti duri che hanno portato lei e la famiglia, con i due figli Sergio e Carletto, a Merlengo, da sfollati. Finita la guerra, con grande sacrificio, i Cendron sono riusciti a coronare il sogno di comprare una casa tutta loro, a Fontane.   Sebbene non avesse pensato di abitarci un giorno, Fortunata da quando è stata aperta, Casa Marani l’ha frequentata, nell’incontrare la cognata, anche dopo la morte del marito nel 1979, e altri suoi amici. La domenica, con loro partecipava alla messa e si fermava a pranzo, poi nel pomeriggio giocavano a carte. Momenti che ancora oggi Fortunata ricorda esser stati di serenità e allegria.

Dal 2014, per sua scelta, a Casa Marani vive anche lei e ogni mercoledì mattina incontra il figlio Sergio che è volontario della struttura e che con Fortunata condivide la passione per il canto.   Nonna Fortunata è in buona compagnia: solo nella sede di Villorba sono altre due le ospiti che hanno già soffiato le candeline per l’ambito traguardo e altri due ultracentenari risiedono nella sede di Paese. Per festeggiare insieme a parenti e amici, Casa Marani ha organizzato una grande festa di compleanno alle 10 di martedì 23 maggio. Dopo il saluto e gli auguri della presidente Daniela Zambon, della direzione e del personale della struttura, assieme a quelli del Comune di Villorba, taglio della torta e brindisi saranno accompagnati dalla fisarmonica di Carlo Toniolo.  

 

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×