08 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Notte bianca per il raduno del 26 maggio: il comune non chiude le strade, i commercianti si arrangiano

L'appello di Paludetti dell'Ascom: "Luci accese e serrande alzate"

Claudia Borsoi | commenti |

Claudia Borsoi | commenti |

Notte bianca per il raduno del 26 maggio: il comune non chiude le strade, i commercianti si arrangiano

VITTORIO VENETO - Commercianti e pubblici esercenti mobilitati per il Raduno Nazionale del Fante, che Vittorio Veneto accoglierà sabato 26 e domenica 27 maggio.

 

«Luci accese e serrande alzate: la città deve essere viva» l’invito di Michele Paludetti, presidente di Ascom Vittorio Veneto. L’intento dell’associazione di categoria era organizzare una vera e propria Notte Bianca per il sabato sera.

 

Dal Comune è arrivato un no alla chiusura delle strade, ma Ascom non si è arresa e ha chiesto in particolare modo ai pubblici esercenti del Centro di mobilitarsi in prima persona. E poi molti ristoranti, osterie e pizzerie stanno studiando un menu convenzionato in occasione dei raduni.

 

Noi avevamo dato per scontato una chiusura delle vie per sabato 26, e invece i tempi non c’erano. Ciò nonostante, abbiamo invitato i locali del centro ad attivarsi con delle iniziative, come la musica, e i negozianti che lo vorranno a tenere aperto fino alle 22. Ognuno dovrà impegnarsi in prima persona, per se stesso e per la città” afferma Michela Paludetti.

 

Da Serravalle a Ceneda, passando per il Centro, già sabato 26 si respirerà l’aria di festa. In occasione del Raduno Triveneto Alpino le penne nere hanno programmato la Notte Tricolore per il 16 giugno, mentre Ascom – come da richiesta dell’assessore al Centenario Barbara De Nardi - organizzerà la Notte Bianca del 29 settembre, giorno che precede il Raduno Triveneto dell’Associazione Paracadutisti d’Italia.

 

Intanto nelle vetrine di negozi, bar, artigiani e locali stanno trovando spazio le gigantografie del fondo Marzocchi che narrano la Grande Guerra, un omaggio al Centenario. A breve alcuni negozi ospiteranno anche dei cimeli della guerra.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×