19/06/2019temporale e schiarite

20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

19 giugno 2019

Nord-Est

Notte di sangue in Veneto: 4 morti in altrettanti incidenti e 4 feriti gravi

commenti |

L'auto su cui viaggiavano i cinque ragazzi

Quattro morti e quattro feriti in tre diversi incidenti stradali: è stata una notte tragica quella appena trascorsa sulle strade del Veneto. A San Pietro in Gù, intorno alle ore 5.00 di stamani l'episodio più grave: un'auto con cinque amici è finita fuori strada, prima contro un albero e poi nel fosso. Una ragazza di 18 anni è morta, Greta Luison di Vicenza. Alla guida dell'auto c'era un ragazzo di 24 anni che è stato denunciato e sottoposto all'alcoltest e ora si trova ricoverato in ospedale a Vicenza. Altri tre ragazzi che si trovavano in auto, tutti tra i 18 e i 24 anni, sono stati portati negli ospedali di Cittadella con ferite gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita. Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e 118.

 

Qualche ora prima, alle 23.30 circa di ieri un altro incidente mortale a Vigonza, dove Mario Carbin, 58 anni, di Campolongo Maggiore e residente a Campagna Lupia, per cause in via di accertamento ha perso il controllo della sua moto, una Honda Gold Wing, a una rotatoria. Gli accertamenti sono affidati ai carabinieri.

 

L'ultimo incidente mortale è avvenuto alle 4.00 in via del Giglio, a Padova. L'uomo alla guida dell'auto finita fuori strada è deceduto ma era senza documenti, pertanto la Polizia Locale intervenuta sul posto sta cercando di identificarlo.

 

A Breganze, nel vicentino, ha perso la vita un 17enne alle 3 di questa notte. Il ragazzo era a bordo di uno scooter e per cause non ancora chiare ha perso la vita.

 

Tamponamento, sempre nella notte, lungo la A4 tra Grisignano e Padova, ma senza feriti gravi.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×