18/02/2018pioggia debole

19/02/2018variabile

20/02/2018nuvoloso

18 febbraio 2018

Cronaca

Nubifragio a Livorno, nonno muore per salvare i nipoti

commenti |

E' riuscito a mettere in salvo la nipotina Camilla di 3 anni, ma è rientrato per salvare gli altri ed è annegato. E' la tragica storia di nonno Roberto, morto nella sua casa, intrappolata nel fango con tutta la sua famiglia. La tragedia è avvenuta in un appartamento in via Rodocanacchi, al piano terreno.

 

L'abitazione si trova in una palazzina è stata costruita agli inizi del Novecento e recentemente ristrutturata. Quattro corpi sono stati trovati in un appartamento, interrato, un palazzo di via Nazzario Sauro, completamente allagato. I cadaveri sono quelli del marito, Simone Ramacciotti, 37 anni, della moglie, Glenda Garzelli, 35 anni, del figlio Filippo, 4 anni, e quello del nonno, Roberto Ramacciotti, 65 anni.

 

Nei pressi della palazzina è straripato il Rio Maggiore, un piccolo torrente ormai completamente interrato. Il torrente ha rotto il 'contenitore' e le acque hanno invaso l'abitazione. A causa del maltempo, oltre alla famiglia, sono morte altre tre persone.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×