23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Altri sport

Nuoto / Pizzini vince la Treviso Swim Cup

Nella seconda giornata di gare al centro natatorio di Treviso Marco Orsi protagonista

Altri sport

il podio dei 50 metri stile libero con Orsi al centro, Markus Hofferer a sinistra e Francesco Peron a destra

TREVISO - E’ Marco Orsi il grande protagonista della seconda giornata di Treviso Swim Cup, al Centro Natatorio Comunale di Treviso.

Dopo aver vinto ieri sera la gara dei 100 sl in 00:50.18 e battuto il record della manifestazione di Mattia Zuin (00:51.14), quest’oggi il bolognese Orsi ha fatto di meglio, vincendo i 50 sl con il tempo di 00:22.68 e superando così un suo illustre predecessore alla Swim Cup, il sudafricano Chad Le Clos, che deteneva il record di 00:22.70.

Tra le altre gare in programma, nei 100 rana ancora una volta si sono presentati ai blocchi i grandi ranisti della manifestazione, Titenis, Crespo e Skagius. Ad aver la meglio è stato nuovamente il lituano, vincitore con 01:01.91, mentre il panamense Edgar Crespo si è aggiudicato il terzo posto (01:03.48), alle spalle di Moises Loschi di Veneto Banca Montebelluna (01:02.39) e davanti allo svedese Johannes Skagius (01:03.72).

Alla fine, ad aggiudicarsi il premio per la migliore prestazione individuale maschile della manifestazione è Luca Pizzini, veronese di Fondazione Bentegodi, autore di un buon tempo nei 200 rana di ieri (02:14.14), valso 849 punti. Dietro di lui, Titenis (836) e Crespo (819).

Tra le prestazioni femminili, a primeggiare sono le atlete austriache Christina Nothdurftere e Claudia Hufnagl di USC Graz. La prima, classe 1994, si aggiudica la miglior prestazione individuale assoluta con il tempo record della manifestazione di 00:31.98 nei 50 rana e segna un altro miglior tempo per Treviso Swim Cup nei 200 rana (02:35.38). La seconda, classe 1996, migliora di quasi 3 secondi il record locale dei 200 misti (02:18.80) e di quasi 2 quello dei 200 farfalla (02:14.11).

La terza edizione di Treviso Swim Cup a Treviso ha confermato i numeri di una manifestazione giovane, ma già entrata in pianta stabile nell’agenda del grande nuoto nazionale. Oltre mille gli atleti iscritti di 56 società provenienti da tutta Italia, circa 3500 presenze gara spalmate in un programma di 22 ore di gare aperte a tutte le categorie, dagli esordienti agli assoluti.

«Offriamo agli atleti la possibilità di gareggiare in quante gare vogliono – spiega Roberto Cognonato, direttore del Centro Natatorio Comunale di Treviso – in tal senso, non esiste una manifestazione simile a questa, con questi numeri e un simile lavoro organizzativo. L’obiettivo di Treviso Swim Cup è valorizzare il vivaio giovanile locale, con un format che permette ai più giovani di stare a fianco degli atleti più esperti e dei professionisti, molti dei quali quest’anno già qualificati per i mondiali di Budapest, seguendoli da vicino».

Da quest’anno Treviso Swim Cup, inoltre, è entrata a far parte del Circuito Nuoto Italia, trittico di meeting che coinvolge le città di Bressanone, che ha aperto il calendario del Circuito lo scorso 27-28 maggio, e di Pesaro, che lo chiuderà con la Rossini Swim Cup in programma dal 30 giugno al 2 luglio. Al termine delle tre manifestazioni verrà stilata la classifica finale del Circuito e saranno premiati con 1500 euro il migliore atleta maschile e femminile.

Nella foto: il podio dei 50 metri stile libero con Orsi al centro, Markus Hofferer a sinistra e Francesco Peron a destra

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

gol decisivo per Vieira (foto facebook Came C5)
gol decisivo per Vieira (foto facebook Came C5)

Altri sport

Sotto 5-1, la formazione trevigiana trova il pareggio grazie a un'ultima parte di gara tutto cuore

Calcio a 5 / Pareggio in rimonta per la Came

CISTERNINO (BR) - Finisce 5-5 la gara di campionato del Came Dosson che al PalaWojtyla di Cisternino, in provincia di Brindisi, era stato sotto anche 5-1.

il comune moglianese
il comune moglianese

Altri sport

L'appuntamento sportivo-benefico di domenica è stato organizzato nell'ambito della campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore al seno

A Mogliano ecco la Marcia in Rosa

MOGLIANO - Domenica 22 ottobre a Mogliano Veneto si marcia in rosa. Nell’ambito della campagna nazionale dedicata alla prevenzione del tumore al seno, Ottobre in Rosa è un appuntamento ormai consolidato a Mogliano.

trofeo Lis a Ponte di Piave
trofeo Lis a Ponte di Piave

Altri sport

Sabato e domenica si disputerà il trofeo LIS. Presente anche la vicecampionessa europea Sara Cardin

Ponte di Piave capitale del Karate

 PONTE DI PIAVE - Per due giorni Ponte di Piave sarà la capitale del karate della Fijlkam.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×