20 settembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Nuova vita per l’ex ospedale di Valdobbiadene e sabato l’open-day per permettere a tutti di visitarlo

“Cantiere aperto al pubblico” sabato 4 maggio alle 10.30 presso l’ingresso dell’ex ospedale

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

VALDOBBIADENE – Mattinata da ricordare per la comunità di Valdobbiadene che non si è mai arresa alla chiusura e all’abbandono dell’ospedale e che sabato potrà finalmente vedere quale futuro avrà il “Direzionale”, vale a dire l’edificio d’ingresso che un tempo ospitava uffici e servizi ma che ora è stato recuperato dagli Istituti San Gregorio.

L’edificio simbolo dell’ex ospedale è stato venduto dall’Ulss agli Istituti San Gregorio che hanno pagato 1.350.000 euro (in 10 rate, interessi compresi) acquisendo così anche il piano interrato che ospitava le cucine, nonché il centro servizi tecnologici (che ora ospita la centralina degli impianti temici), la chiesetta Madonna della Salute e l’obitorio.

La nuova proprietà ha predisposto un piano di recupero che prevede non solo la messa a norma antisismica del complesso architettonico ma anche la realizzazione di: un bar con tavola calda a destra dell’ingresso nonché di un ambulatorio. Quanto al primo piano sarà riservato ad una trentina di posti letto per non autosufficienti ma di fatto sarà destinato a ospiti parzialmente autonomi: l’idea è di avere una struttura in grado di rispondere a qualsiasi tipo di esigenza.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×