12 dicembre 2019

Treviso

Nuovo mercato coperto alle Stiore,"nessun coinvolgimento della parte produttiva"  

Coldiretti Treviso esprime preoccupazione per la mancanza di trasparenza sul project da 5,2milioni

Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

Isabella Loschi | commenti |

Nuovo mercato coperto alle Stiore,

TREVISO - Dopo la presentazione del project financing da parte del Comune per la costruzione della nuova copertura del mercato ortofrutticolo di Treviso, la Coldiretti esprime la sua preoccupazione e rammarico per la mancanza di trasparenza e il mancato coinvolgimento della parte produttiva.

“C’è stata non poco sorpresa stamane nell’apprendere dai quotidiani notizie sul project financing che riguarda il nuovo mercato coperto di Treviso. Noi - scrive la Coldiretti di Treviso - in qualità di soci non abbiamo mai ricevuto a tal riguardo né inviti a presentazioni, né documentazione su un progetto che dovrebbe valorizzare la trevigianità”. “Invece, viste le componenti in campo si rischia che il mercato ortofrutticolo di Treviso da mercato di riferimento della Marca, con enormi potenzialità di sviluppo, si trasformi in una sottomarca di altri mercati attualmente più strategici”.

Coldiretti Treviso pur ribadendo che non si possa prescindere dal coinvolgimento dei produttori agricoli e sottolineando la necessità di fare squadra, “intende garantire la propria massima collaborazione se allo stesso modo tutte le parti dimostrino con i fatti di voler fare sistema per il bene superiore del mercato di Treviso. Rimanendo in attesa di osservare tutti i passaggi formali e gli sviluppi del project, l’organizzazione più rappresentativa delle imprese agricole trevigiane rimane a disposizione per dare il proprio fattivo contributo affinché gli interessi della parte produttiva e dei consumatori siano tutelati”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×