15 dicembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Nuovo primario per l'unità di salute mentale

E' Maria Bianco e arriva dall'Ulss 9

commenti |

commenti |

Nuovo primario per l'unità di salute mentale

PIEVE DI SOLIGO - Il Direttore Generale, Francesco Benazzi, ha nominato il nuovo Primario dell’Unità Operativa Aziendale di Salute Mentale: si tratta della dr.ssa Maria Bianco, che ha ottenuto il punteggio più elevato al termine di una selezione cui hanno partecipato sei candidati.

 

“Il nuovo primario - sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 7 - avrà il delicato compito di potenziare ulteriormente i servizi territoriali, ambito nel quale la dott.ssa Bianco ha maturato una significativa esperienza presso l’Ulss 9.  Per il potenziamento dei servizi territoriali fondamentale sarà il rafforzamento della collaborazione con le due associazioni che operano proficuamente nell’ambito della Salute Mentale, Psiche 2000 e Aitsam”. In occasione del passaggio di consegne, da Benazzi arriva “un ringraziamento particolare al dr. D’Antonio e all’intera équipe di Psichiatria sia per il lavoro svolto nel periodo di reggenza sia per il contribuito che daranno nell’ambito dell’Ulss 2”.

 

Il curriculum. Laureatasi in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova nel 2002, la dott.ssa Bianco ha conseguito la specializzazione in Psichiatria nel 2006 presso l’Università di Verona. Dopo aver lavorato presso l’Ulss 1, dal 1 agosto 2009 presta servizio come dirigente medico presso la Psichiatria di Treviso. 

 

Il Dipartimento di Salute Mentale. L’Unità Operativa Complessa di Salute Mentale svolge la propria attività attraverso sia i  Centri di Salute Mentale di Conegliano, Vittorio Veneto e Farra di Soligo che attraverso il Reparto di Psichiatria del Santa Maria dei Battuti.

Nel 2015 l’Unità Operativa Complessa di Salute Mentale ha erogato, complessivamente, 30.720 prestazioni ambulatoriali e domiciliari. I ricoveri nel reparto di Psichiatria, che dispone di 15 posti letto ordinari e 1 posto letto di day hospital sono stati, invece, 284, cui vanno aggiunti i sei accessi in regime di day hospital.

A livello territoriale, nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale, operano - oltre ai Centri di Salute Mentale - 2 comunità terapeutiche residenziali protette, 4 comunità alloggio, 1 gruppo appartamento protetto e un Centro per i disturbi alimentari. 

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

09/09/2016

Aprite quella porta

Una passeggiata per promuovere l'accessibilità ai cittadini ai centri di salute mentale

immagine della news

05/09/2013

Dove ti porta il male

Villa Rieti Rota, un centro di riferimento per le malattie psichiche e le gravi dipendenze

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×