25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Altri sport

Oderzo, al via la settimana dello sport

La settimana si chiuderà sabato 9 settembre alle 18.30 con la consegna da parte dell´amministrazione di un riconoscimento agli sportivi che hanno ottenuto risultati di spicco

Altri sport

il centro di Oderzo

ODERZO - Da quest'oggi, lunedì, a sabato 9 settembre, a Oderzo in programma sei giorni all'insegna dello sport a cui hanno aderito diverse associazioni sportive di Oderzo e che vedranno anche tre ospiti d´eccezione del panorama sportivo internazionale e nazionale.

Sabato, infatti, a chiusura della settimana, saranno presenti il ginnasta Igor Cassina che si è aggiudicato la medaglia d´oro alla sbarra alle Olimpiadi di Atene del 2004, la undici volte campionessa mondiale di pattinaggio a rotelle in linea Silvia Marangoni e la campionessa italiana ed europea di pugilato, Silvia Bortot.

Organizzata con una formula del tutto nuova, la settimana dello sport vedrà ogni sera in piazza grande dalle 18.00 alle 20.00 avvicendarsi una o più associazioni sportive per far conoscere al pubblico la propria attività.

Dallo judo, al calcio, passando attraverso il pattinaggio, il basket, danza, ballo, fitness, tennis, karate, touch rugby, pallamano, volley.

Oltre alle esibizioni le associazioni sportive aderenti avranno anche – sempre in piazza Grande dalle 18 alle 20 – uno spazio informativo per eventuali curiosità e richieste.

La settimana si chiuderà, appunto, sabato 9 settembre alle 18.30 con la consegna da parte dell´amministrazione di un riconoscimento ai tesserati delle associazioni sportive opitergine che hanno conseguito nella stagione 2016/2017 un titolo mondiale, europeo, italiano o regionale.

Per l´assessore allo sport Enrico Patres: "Questa nuova formula prosegue un percorso di dialogo e condivisione inaugurato dall´amministrazione sia con la consulta dello sport che con le associazioni sportive.

Con la settimana dello sport puntiamo a far sì che le associazioni sportive di Oderzo possano farsi conoscere ed entrare in contatto soprattutto con i ragazzi.

La scelta del periodo non è casuale, in modo da farla coincidere con l´avvio dell´anno scolastico.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Brusinelli, Ghiozzi, Leali e Rizzuto
Brusinelli, Ghiozzi, Leali e Rizzuto

Altri sport

Grande giornata per la rappresentativa dell’Istituto Shotokan Italia, che conquista due ori, un argento e due bronzi

Karate / A Treviso doppio oro azzurro

TREVISO - Arriva finalmente anche l’oro azzurro al Campionato Mondiale di Karate Shotokan, in corso al Palaverde di Villorba, Treviso.

Abouba Kone alza il trofeo insieme ai compagni di squadra De Paoli, Ghiozzi e Prin Clari
Abouba Kone alza il trofeo insieme ai compagni di squadra De Paoli, Ghiozzi e Prin Clari

Altri sport

La storia di Abouba Kone, preso di mira nei sociale: centra l'impresa alla kermesse iridata del Palaverde a Treviso

Karate / Insultato dai razzisti, vince il bronzo mondiale

TREVISO - È uno dei volti simbolo dei Campionati Italiani di Karate Shotokan in programma al Palaverde di Villorba, Treviso.

Non solo perché, insieme a Caterina Dozzo e Francesco Ouattara è uno dei trevigiani della nazionale italiana di karate, ma soprattutto perché nella giornata di ieri,...

Altri sport

Giunto alla sua quarta edizione, il trofeo CONI è una manifestazione multisport rivolta agli atleti U14

Judo / Trevigiani di scena a Senigallia

TREVISO - Venerdì e sabato Senigallia verrà inondata a oltre tremila mini atleti per le finali nazionali del trofeo CONI Kinder + sport 2017 e tra questi cinque trevigiani.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×