15 ottobre 2019

Vittorio Veneto

OFFRE UN BICCHIERE D'ACQUA E GLI RUBANO LA PENSIONE

Vittima un 80enne di Revine

| commenti |

| commenti |

Revine Lago – A Natale non sono più buoni, i truffatori che si approfittano della buona fede degli anziani.

L’ultimo caso lo scorso fine settimana, in centro a Revine. Un 80enne ha aperto la porta a una donna, che si è presentata a casa sua nel tardo pomeriggio, chiedendogli un bicchiere d’acqua.

L’uomo vive solo ma ha fatto entrare la signora, l’ha accompagnata in cucina e le ha offerto l’acqua richiesta. Nel frattempo un complice dell’ospite si è introdotto in casa e mentre la donna scambiava due parole col padrone di casa, qualcun altro ripuliva le stanze al piano di sopra.

Solo dopo un po’, quando è salito in camera sua, l’anziano si è accorto che c’era qualcosa fuori posto: erano spariti alcuni gioielli della moglie e la pensione, i contanti, che l’uomo aveva ritirato pochi giorni prima.

L’80enne non ha potuto far altro che avvisare il figlio e andare con lui alla stazione dei Carabinieri a sporgere denuncia.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×