16 settembre 2019

Vittorio Veneto

OK DALLA REGIONE PER CASA ANTICA FONTE

In autunno al via i lavori

Claudia Borsoi | commenti | (1) |

Vittorio Veneto - E' di questi giorni l'approvazione da parte della Regione del progetto definitivo che porterà alla realizzazione della struttura residenziale "Casa Antica Fonte".

L'hospice, presentato alla comunità lo scorso dicembre, accoglierà in particolar modo i malati di tumore, residenti in tutti i comuni dell'Ulss 7, che necessitano di una particolare assistenza medico-infermieristica, senza rinunciare ad un ambiente famigliare. Qui infatti ogni ospite potrà avere degli spazi propri e avere accanto a sè, per tutto il tempo desiderato, un famigliare o un amico.

“L’approvazione da parte della Regione - sottolinea il Direttore Generale dell’Ulss 7, Angelo Lino Del Favero - rappresentava l’ultimo passaggio autorizzativo. Nel giro di 30 giorni predisporremo il progetto esecutivo e ad aprile bandiremo la gara. I lavori per la costruzione dell’hospice partiranno in autunno”.

La struttura sorgerà su un'area di 7.000 m2 nei pressi dell'ospedale. Disporrà di dieci mini-appartamenti per accogliere i malati e di alcune aree comuni come un soggiorno, una tisaneria, un'area per diagnosi e cura, locali per incontri delle associazioni di volontariato, spazi per riunioni e un piccolo luogo di culto; il tutto immerso in un grande parco verde.

“Casa Antica Fonte sarà il luogo delle cure palliative, aiuterà le persone in un momento difficile della malattia e della vita, fornendo assistenza e vicinanza di personale qualificato. Garantirà assistenza sanitaria e umana in modo continuativo, in una struttura moderna e confortevole" conclude il Direttore  Generale dell'Ulss7.

 

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


........una bellissima cosa! BENE!!!!

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×