25/09/2017parz nuvoloso

26/09/2017sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Agenda

OMAGGIO AL CIMA

Mostre

quando 11/09/2017
orario 14-17 settembre
dove Oratorio dell'Assunta in piazza Cima a Conegliano

L’associazione “Piccoli Ceramisti di Scomigo” organizza con il patrocinio del Comune di Conegliano una mostra “OMAGGIO AL CIMA” nel 500 anniversario della morte. La mostra sarà allestita presso l’ex ORATORIO dell’ASSUNTA in P.zza Cima a Conegliano e sarà inaugurata giovedì 14 settembre 2017 alle ore 18 e rimarrà aperta fino al 17 settembre 2017 con il seguente orario: dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30.

 

L’Associazione quest’anno fra le sue iniziative ha voluto rendere omaggio al personaggio storico più famoso della città, che ha fatto conoscere Conegliano nel mondo, realizzando presso il laboratorio di Scomigo più 30 opere esclusivamente ispirate o dedicate al Cima ed alle sue opere.

 

Il laboratorio di Scomigo da ben 5-6 mesi ha messo a disposizione tutte le sue energie per studiare, pensare e realizzare bassorilievi, opere a tutto tondo ceramicate o in terracotta che potessero essere ricollegabili al grande pittore del 500 (la sua morte è avvenuta fra il 517 e il 518) Alla mostra partecipano circa una ventina di artisti che frequentano continuativamente il laboratorio di Scomigo.

Altri Eventi nella categoria Mostre

Cappella Maggiore

28/09/2017 dalle 19:00 alle 20:00 - Sala GACMA-Vicolo Giardino 2 Cappella Maggiore-accanto al municipio.

ELIO BOTTEGA.

Le ragioni della pittura.

Oderzo

01/10/2017 dalle 08:00 alle 21:30 - Oderzo - Piazza Geande

ODERZO ES-POSTA:.

ex-tempore delle Arti IV edizione

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×