29/06/2017piovaschi e schiarite

30/06/2017parz nuvoloso

01/07/2017possibile temporale

29 giugno 2017

Agenda

Omaggio a Dario Marinelli.

Silvia Chiesa al violoncello e Maurizio Baglini al pianoforte diretti da Luciano Acocella

Musica

quando 29/06/2017
orario giovedì 29 giugno ore 20.45
dove Pordenone, Teatro Verdi

PORDENONE - “Sinfonie da Oscar. Omaggio a Dario Marianelli”(in foto), uno dei massimi compositori contemporanei, premio Oscar nel 2008 per le musiche del film “Espiazione”, è il primo appuntamento con il teatro d’estate al Teatro Verdi di Pordenone.

 

Giovedì 29 giugno, alle 20.45, sarà riproposto il felice binomio musica e cinema, con un concerto sinfonico dedicato alle musiche da film e sarà la Roma Tre Orchestra a condurre il pubblico in un viaggio fra le composizioni di maggior successo scritte da Marianelli, in particolare fra le suite sinfoniche tratte dalle colonne sonore originali di Anna Karenina (2012), Orgoglio e Pregiudizio (2005) e naturalmente Espiazione (2007), che gli valse la celebre statuetta nel 2008.

 

Interpreti d’eccezione saranno Silvia Chiesa al violoncello e Maurizio Baglini al pianoforte, sotto la sapiente direzione di Luciano Acocella.

Il concerto avrà luogo alla presenza del pluripremiato autore, che introdurrà ciascuna delle composizioni in programma.

 

Dario Marianelli nasce nel 1963 a Pisa. Cresciuto in un ambiente familiare dove la musica era sempre presente, comincia a studiare pianoforte all’età di sei anni.

A vent’anni si trasferisce a Londra, dove ottiene una laurea specialistica in composizione e dopo una prima collaborazione in un film, capisce che quella è la sua strada, decidendo quindi di frequentare la National Film And Television School.

A Londra compone brani per il teatro d’avanguardia, nel 2002 realizza la colonna sonora di “Cose di questo mondo”, di Michael Winterbottom, vincitore dell'Orso d'Oro al festival di Berlino.

Nel 2004 Terry Gilliam gli chiede di comporre le musiche di “I fratelli Grimm e l'incantevole strega”.

Ha scritto le colonne sonore di “V per Vendetta” di James McTeigue, “Il colore della libertà - Goodbye Bafana” di Bille August, “Il buio nell'anima” di Neil Jordan.

Ha avuto una nomination al premio Oscar per la miglior colonna sonora nel 2006 per le musiche del film “Orgoglio e pregiudizio”.

Nel 2008 ha vinto il Golden Globe per la migliore colonna sonora originale e il premio Oscar per la migliore colonna sonora originale per il film “Espiazione”.

Nel 2013 altra nomination all’Oscar per le musiche del film “Anna Karenina”.

 

“L’Oscar per Espiazione – ha dichiarato Marianelli in un’intervista - è nel mio studio su uno scaffale. Nei momenti difficili, quando mi sembra di essermi scordato come si scrive la musica (succede su ogni film), ogni tanto aiuta a ricordarmi che se persevero di solito viene fuori qualcosa".

L’omaggio al Verdi di Pordenone ai film d’autore proseguirà poi lunedì 24 luglio, sempre alle 20.45, con un'altra importante collaborazione fra il Teatro e Zerorchestra, che sotto la direzione di Günter Buchwald, autore della nuova partitura, musicherà, accompagnata dall’Accademia d’Archi Arrigoni, The Wind, diretto dal grande regista svedese Viktor Sjöström.

Biglietti in vendita in teatro e on line. Info: 0434 247624, www.comunalegiuseppeverdi.it

Altri Eventi nella categoria Musica

Conegliano

29/06/2017 dalle 21:00 alle 23:00 - Chiesa di San Martino Conegliano

Prosecco Festival.

Festival Musicale sulle Vie del Prosecco

Godega di S.U.

29/06/2017 dalle 21:00 alle 23:30 - Villa Pera Pianzano, Via Resel 53, 31010 Godega di Sant'Urbano

Musica di una sera d’estate in Villa Pera.

Giovedì 29 giugno 2017, ore 21.00: Musica di una sera d'estate - Concerto dell'associazione culturale "Contrappunti"

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×