16 settembre 2019

Cronaca

Omicidio Udine, fermato un uomo: forse ha già confessato

36enne con problemi psichici, aveva coltello e abiti insanguinati

commenti | (1) |

UDINE - Un uomo è stato fermato in relazione all'uccisione di Silvia Gobbato, 28enne assassinata a coltellate mentre faceva jogging alla periferia di Udine due giorni fa. Avrebbe già confessato il delitto ed è in stato di fermo in una caserma della città.

Il 36enne fermato dai carabinieri, che avrebbe problemi psichici, sarebbe stato intercettato dai militari mentre vagava con un coltello e gli abiti sporchi di sangue.

Il capo della Procura di Udine, Antonio Biancardi, al momento non intende parlare dello sviluppo delle indagini.

''In ordine al gravissimo crimine - scrive il procuratore - comunico che, per il momento, non intendo fornire alcuna notizia se non quella che le indagini proseguono alacremente su più fronti''.

 

Commenta questo articolo


Che sconforto questa notizia. Povera ragazza, non ha senso quello che è successo.
Un macigno sulla coscienza della legge Basaglia

segnala commento inopportuno

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×