24/09/2018quasi sereno

25/09/2018sereno

26/09/2018sereno con veli

24 settembre 2018

Basket

Palaverde inviolabile, Treviso supera Imola

Nel match di domenica la De Loghi vince per 96-85

Basket

Nel match di domenica la De Loghi vince per 96-85

TREVISO - Tre giornate alla fine della regular season di A2 Est e la De’ Longhi Treviso, dopo la sconfitta di domenica a Ravenna (75-73), riceve al Palaverde l’Andrea Costa Imola.

Treviso deve difendere il terzo posto in classifica (34 punti), mentre i romagnoli, reduci da una bella vittoria in casa con Mantova per 88-64, cercano punti per i playoff, distanti solo due lunghezze visto che Imola ora è appena fuori dalle prime 8, al 9° posto con 28 punti.

All’andata Imola vinse 79-62 (Bell 19, Alviti 18, Brown 12).

L’inizio del match è caratterizzato da due parziali di 6-0, il primo messo a segno dall’Andrea Costa che si porta sul 2 a 9 prima della bomba di Imbrò che anticipa i quattro punti consecutivi di Sabatini per il 9 pari.

La tripla di Gasparin a cui risponde Antonutti, sempre da oltre l’arco per il 12-15, evidenzia le difficoltà difensive di Treviso che culminano con la bomba di Bell per il massimo vantaggio ospite (16-23).

La tipla di Musso e l’appoggio a canestro di Antonutti portano la De’Longhi sul -4, 21-25 che chiude il primo quarto.

I segnali di difficoltà visti nel primo quarto si evidenziano anche all’inizio del secondo, con la tripla di Alviti e il la virata di Maggioli che fanno scappare Imola sul +9 (25-34), parziale che costringe coach Pillastrini a chiamare minuto. Gli accorgimenti tattici del coach della De’Longhi servono a riordinare le idee ed ecco che avviene il contro parziale di 8-0 per il -3 (32-35) con la tripla di Swann e le penetrazioni di Sabatini.

È una gara all’insegna dei parziali: Alviti (protagonista anche all’andata) e Bell (8pt) fanno malissimo a Treviso da oltre l’arco e gli ospiti sono nuovamente sul +8 (32-40). TVB, però, è indomabile grazie soprattutto all’apporto di Gherardo Sabatini (10 pt), protagonista assoluto dei primi due quarti. Il play bolognese con un “tunnel” a centrocampo si lancia e appoggia a canestro i due punti che valogono il 40-42.

Il canestro con fallo di Imbrò e il tap-in di Brown completano la rimonta fino al 45-44 che manda le squadre al riposo.

Il terzo quarto si apre con la seconda tripla di serata di Wilson a cui però risponde il parziale di 6-0 di TVB grazie ai canestri di Brown e Musso (53-47).

Le rotazioni di coach Pillastrini sono limitate dai problemi fisici di Fantinelli che si rivede in campo solo a due minuti dal termine, prima che Swann realizzi dall’angolo la tripla che vale il +2 TVB. Con già diversi giocatori acciaccati, sul 62-60 coach Pillastrini deve rinunciare anche a John Brown che esce dal campo a causa di un colpo al volto subito sotto canestro.

Nel momento di difficoltà ecco che serve l’esperienza di Antonutti che con la sua terza tripla (su quattro tentativi) porta la De’Longhi sul 68 a 63 finale.

A sette minuti dal termine TVB mette la quinta e scappa via, con la giocata sotto canestro di Fantinelli che serve Bruttini che appoggia il +10 (75-65).

Bernardo Musso gioca una partita di grandissima intensità difensiva, che si evidenzia sul pallone recuperato a metà campo con la corsa in solitaria verso il canestro per siglare il 73 a 65.

I minuti finali mostrano tutta la superiorità dei trevigiani che affondano Imola sotto i colpi di Antonutti e Swann e scavano il solco fino all’89 a 76.

La schiacciata pazzesca di John Brown su assist di Imbrò chiude il match con il punteggio di 96-85.



DE’ LONGHI TREVISO – ANDREA COSTA IMOLA 96-85

DE’ LONGHI: Sabatini 12 (5/6, 0/3), Imbrò 10 (3/3, 1/5), Musso 15 (3/4, 3/8), Lombardi 0 (0/1 da 2), Brown 22 (10/16 da 2); Bruttini 4 (2/2 da 2), Swann 8 (1/2, 2/5), Antonutti 21 (3/7, 4/5), Fantinelli 4 (2/2 da 2). Ne: Rota, Poser, Negri. All.: Pillastrini

ANDREA COSTA: Penna 0 (0/3 da 3), Gasparin 14 (2/3, 3/5), Alviti 21 (2/4, 5/7), Wilson 20 (4/5, 3/3), Simioni 0 (0/1, 0/1); Bell 17 (1/4, 3/9), Maggioli 9 (4/4, 0/2), Toffali 4 (2/2 da 2), Rossi. Ne: Cai, Wiltshire, Prato All.: Cavina

ARBITRI: Caforio, Pazzaglia, Morassutti

NOTE: pq 21-15, sq 45-44, tq 68-63. Tiri liberi: TV 8/12, Imola 13/14. Rimbalzi: TV 11+17 (Antonutti 3+4), Imola 7+20 (Alviti 1+6). Assist: TV 24 (Sabatini 6), Imola 19 (Maggioli 6). 5 falli: Wilson al 38’52” (91-80). Spettatori: 4215.

fonte:trevisobasket.it

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Basket

La gara finisce 61-88 per la corazzata Saratov

Treviso ko nella finale del torneo di Caorle

CAORLE - La finale del Torneo Città di Caorle vede difronte l’Avator Saratov (compagine russa che ha superato nella seconda semifinale la Reyer Venezia per 94 a 83) e la De’Longhi Treviso che ha sorpreso tutti siglando il successo per 92 a 88 sulla corazzata tedesca Brose Bamberg.
 

...
foto d'archivio
foto d'archivio

Basket

Il derby amichevole andato in scena mercoledì sera ha visto prevalere la De Longhi 87-74

A Montebelluna Treviso supera Verona

MONTEBELLUNA - Al PalaMazzalovo di Montebelluna amichevole tra una TVB quasi dimezzata dai problemi fisici (in borghese Tomassini, Tessitori, Lombardi e Uglietti) e la Tezenis Verona, due squadre che reciteranno da protagoniste nella prossima Serie A2.
 

Basket

L'amichevole di venerdì sera nel veronese si è conclusa 83-65 per la De Longhi

A San Bonifacio Treviso supera Ferrara

SAN BONIFACIO - Buona prestazione in amichevole per Treviso che venerdì sera ha superato 83-65 Ferrara in amichevole.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×