21/07/2018temporale e schiarite

22/07/2018possibile temporale

23/07/2018possibile temporale

21 luglio 2018

Volley

Pantere a Kazan con l'obiettivo Final Four

Champions, per passare il turno all’Imoco Volley serve una vittoria o una sconfitta per 3-2. In caso di vittoria 3-0 o 3-1 delle russe si giocherà il “golden set”

Volley

Pantere a Kazan con l'obiettivo Final Four

CONEGLIANO  - Match dentro-fuori per l’Imoco Volley domani alla St. Petersburg Halle di Kazan (Russia), dove le Pantere di coach Santarelli alle 18 italiane (19 locali) di oggi, mercoledì, cercano il pass per la Final Four di Bucarest in gara2 dei play off a 6 di Champions League contro le locali della Dinamo, battute due settimane fa nell’andata al Palaverde per 3-0.

Per passare il turno all’Imoco serve una vittoria o una sconfitta per 3-2. In caso di vittoria 3-0 o 3-1 delle russe si giocherà il “golden set”, un set supplementare al 15 che consegnerà alla vincente il biglietto per le magnifiche 4 che si giocheranno la Champions a Bucarest i primi di maggio.

Daniele Santarelli, coach Imoco Volley, commenta: “Nonostante qualche errore di troppo, specie in battuta, nella partita con Scandicci abbiamo fatto vedere di essere in un buon momento e confermato le nostre qualità.

Ora che l’assetto è definito e possiamo lavorare in allenamento al completo con la rosa che abbiamo i risultati si vedono e la condizione generale della squadra è molto buona.

Ora siamo a Kazan per tuffarci nel play off di Champions, la squadra è abituata da tutto l’anno a questi ritmi quindi siamo pronte alla sfida.

La Final Four sarebbe un grande traguardo, noi ci proveremo fino in fondo contro una squadra molto forte.

All’andata le abbiamo messe sotto con il nostro gioco veloce, ma a casa loro ci aspetta un match diverso e solo una nostra super prestazione può darci il passaggio del turno.

Calcoli dopo il 3-0 dell’andata? No, dobbiamo andare lì per vincere, se facciamo calcoli sui set allora siamo fritti, bisogna giocare per la vittoria e non essere mai passive contro un’avversaria di altissimo livello.”

PROSSIMA PARTITA

Giovedì l’Imoco Volley torna alla base per preparare da venerdì la gara2 della semifinale (al meglio delle 5) con la Savino del Bene Scandicci, in programma sabato sera alle 20.30 al Palaverde, dopo il 3-0 di gara1 in Toscana.

Prevendita già attiva on line su www.imocovolley.it, sezione biglietteria, e al Palaverde fino a venerdì tutti i pomeriggi dalle 16 alle 18.30 negli uffici Imoco Volley sul retro. (imocovolley.it)

 

Altri Eventi nella categoria Volley

In 120 all'Imoco Camp di Brunico
In 120 all'Imoco Camp di Brunico

Volley

Le giovani atlete svolgono gli allenamenti presso il Campus e oltre al lavoro tecnico di specializzazione partecipano a gite in zona

In 120 all'Imoco Camp di Brunico

BRUNICO (BOLZANO) - Dopo le tre settimane di camp Imoco Volley a Fo1igno e Bibione, 120 ragazze da tutta Italia dai 12 ai 17 anni si stanno allenando per due settimane nella meravigliosa cornice dolomitica di Brunico (Bz) nell’ambito dell’IMOCO Volley Mastercamp 2018.

la presentazione della nuova maglia
la presentazione della nuova maglia

Volley

La Tinet di Oderzo sarà main sponsor della neopromossa Volley Prata nella nuova avventura in Serie A

Azienda opitergina protagonista nei palazzetti dell'A2

ODERZO - La Tinet di Oderzo sponsorizza il Prata Volley, formazione neopromossa in serie A2 uomini di pallavolo. L´ufficialità è arrivata in questi giorni.

Volley Cessalto
Volley Cessalto

Volley

Diversi i traguardi raggiunti nel triennio che ha segnato la rinascita societaria

Stagione da incorniciare per il Volley Cessalto

CESSALTO - Stagione di successi per il Volley Cessalto. L'associazione, rinata con una nuova gestione nell’agosto 2015, è passata dai 60 tesserati iniziali ai 150 attuali sotto la guida del presidente Giuliano Zancoli.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×