25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Esteri

Parigi, festa del 14 luglio con Macron e Trump

commenti |

In una splendida giornata di sole, è iniziata la parata del 14 luglio sugli Champs-Élysées a Parigi, la prima dell'era di Emmanuel Macron.

Macron ha percorso gli Champs Elysées su una jeep scoperta, assieme al capo di Stato maggiore, generale Pierre de Villiers, scortato da reparti di cavalleria e motociclisti della Guardia Repubblicana in alta uniforme. Intanto Trump e la moglie Melania, arrivati dalla vicina ambasciata americana per un percorso di 150 metri a bordo della loro Cadillac blindata soprannominata "The beast" (la Bestia), sono stati accolti sul parco delle autorità dal primo ministro Edouard Philippe e dalla premiere dame, Brigitte Macron. Melania indossa un abito a fiori, con sfondo bianco e una cintura alta in vita.

Come vuole la tradizione, anche Macron è stato accolto sul palco da Philippe. La fanfara della Guardia nazionale ha eseguito la Marsigliese davanti a Macron, al quale sono stati resi gli onori militari. La tradizionale parata comprende anche alcuni veicoli militari storici, risalenti alla prima guerra mondiale.

Al termine della sfilata, Macron pronuncerà una breve allocuzione. Mentre Trump ripartirà per gli Stati Uniti, il presidente francese si recherà per Nizza in occasione del primo anniversario dell'attentato terroristico che causò 86 morti durante i festeggiamenti del 14 luglio.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×