27/06/2017temporale e schiarite

28/06/2017temporale forte

29/06/2017piovaschi e schiarite

27 giugno 2017

Esteri

Parigi rinuncia a inviare ambasciatore gay in Vaticano

commenti |

Il governo francese ha abbandonato il suo tentativo di inviare Laurent Stefanini come ambasciatore presso la Santa Sede, attribuendogli oggi l'incarico presso l'Unesco. Si chiude così uno stallo che dura da oltre un anno.

Nominato nel gennaio 2015, Stefanini non ha mai ricevuto il gradimento del Vaticano, che non ha apprezzato la scelta di un diplomatico omosessuale dopo le tensioni con la Francia sul matrimonio fra persone dello stesso sesso. Fino ad oggi Parigi non aveva voluto tornare indietro sulla sua scelta. Ex capo del protocollo all'Eliseo fra il 2001 e il 2005, Stefanini è stato il numero due dell'ambasciata francese presso la Santa Sede.

Il presidente francese Francois Hollande lo ha definito "uno dei migliori diplomatici" del nostro Paese. Secondo i media francesi, Stefanini è stato ricevuto nell'aprile dello scorso anno da Papa Francesco che gli ha assicurato di non avere nulla di personale nei suoi confronti.

 

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×