20/09/2017variabile

21/09/2017quasi sereno

22/09/2017sereno

20 settembre 2017

Lavoro

In passerella i 'diritti della moda' con la collezione Abitart di Vanessa Foglia.

AdnKronos | commenti |

Roma, 19 mag. (Labitalia) - In passerella i 'Diritti legati alla Moda' con le cinque linee per la primavera e l’estate by Abitart di Vanessa Foglia, nel defilé dal titolo 'Sinestesia', che si tiene domenica 21 maggio, alle 19, presso The Westin Excelsior Roma. La manifestazione gode del sostegno del Polo Culturale del ministero dello Sviluppo economico e del patrocinio del Municipio Roma I Centro.

E’ in tessuto jeans la 'Linea Scrivere'. Il denim blu si unisce al tessuto a navetta con armatura in cotone fantasia, scintille di lurex si mescolano fra righe di colore blu e colore rosso. La 'Linea Infinito' è realizzata in tessuto jacquard pied de poule bianco e nero con applicazioni a farfalla in georgette, rifiniture realizzate interamente in seta, fodera in fantasia fondo nero con disegno ciliegia; inserti in crepe e tessuto interlock a pois giocano sui capi. Georgette floreale giallo e crepe fantasia per la 'Linea Poesia', in cui piccoli inserti di georgette micro pois e righe lurex, completano e impreziosiscono i capi.

La 'Linea Scolpire' è realizzata in jersey fantasia a quadri e georgette floreale colore blu che si uniscono a tessuti in creponne, multi righe colorate e plissé in satin bluette. Infine, creponne floreale su base bianca e raso lucido caratterizzante dal disegno del sole e georgette in seta color giallo sono il filo conduttore della 'Linea Quadro'. A corredo della collezione Abitart 2017 la stilista ha scelto la linea di gioielli in argento La Pie Voleuse realizzati dalla designer Nunzia Biancardi. “I medesimi tessuti scelti per confezionare le mie creazioni - sottolinea la stilista - li ho utilizzati per creare opere d’arte policrome e bidimensionali che divengono originali borse”.

La collezione P/E Abitart 2017 è descritta nei versi tratti dal componimento poetico scritto dalla stessa couturier: "Vorrei scrivere un abito, disegnare una poesia, vorrei cantare un quadro e suonare una scultura. Vorrei essere l'infinito per poter infinitizzare le mie espressioni, ma soprattutto vorrei comunicare al mondo che il mio amore, è un amore profondo".

E la moda di Vanessa Foglia si fa anche portavoce di un importante messaggio sociale. Grazie alla collaborazione di Altroconsumo, la stilista porta in i 'Diritti legati alla Moda': salute, informazione, legalità e ambiente. “Lo scopo - spiega Silvia Castronovi, Relazioni Esterne Altroconsumo e responsabile del progetto 'Diritti alla Moda' - è quello di sensibilizzare il consumatore e il produttore del settore moda a un prodotto nel rispetto della salute, della legalità, dell’ambiente fornendo le corrette informazioni al consumatore".

"Comprare - sottolinea - è una scelta di gusto e di etica. Il consumo consapevole nella moda significa fare delle scelte non solo estetiche ma anche etiche, domandandosi quale sia il ciclo di vita dei prodotti che acquistiamo nonché il loro vero costo, al di là di quello prettamente economico. La stilista Vanessa Foglia, sensibile e attenta a tali temi, è la prima in Italia che ha accettato di far sfilare i 'Diritti alla Moda' per sottolineare l’importanza di tutela dalla contraffazione e promuove il made in Italy”.

Dal background artistico, oltre che da quello familiare, Vanessa Foglia crea un total Look di abiti e accessori che si compongono come quadri pittorici. Le sue collezioni nascono sempre da un complesso uso della geometria dei tessuti, con inserti di diverso materiale, elementi espandibili come zip e bottoni che reinventano gli spazi e mutano la forma, creano abiti che si trasformano addosso.

Il fashion show è impreziosito da effetti scenici creati attraverso proiezioni in 3D dello scatto fotografico più emblematico dell’artista Franco Olivetti - al quale la stilista dedica l’evento - dal titolo 'Vite asimmetriche', che rappresenta la scacchiera della vita: “Olivetti è stato mio maestro di vita fin dalla presentazione della mia prima collezione - spiega Foglia - e grazie a lui ho potuto comprendere il vero significato del concetto di sinestesia. Oggi l’amicizia e il sostegno di Tiziana Cosso Olivetti, sua moglie, mi permettono di ricordarlo e ringraziarlo”.

Negli spazi espositivi dell’hotel sono esposti arazzi di grandi dimensione creati dalla stilista, realizzati con tecnica di fusione di tessuti. La sfilata è arricchita dalle performance di artiste quali la cantautrice e interprete Sally Moriconi e la danzatrice artistica e coreografa Dominga Giardullo.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×