13 novembre 2019

Conegliano

"Il PAT? Una follia!"

Il PD esprime "sconcerto" per la proposta del nuovo assetto del territorio

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

CONEGLIANO - La legge regionale n° 11 del 2004 stabilisce che i comuni debbano sostituire il Piano Regolatore Generale con uno strumento di pianificazione urbanistica più moderno, il Piano Regolatore Comunale, che si compone di due piani: il Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.), che delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo del territorio, ed il Piano degli Interventi (P.I.), che definisce le linee e le modalità attuative.

 

Il Comune di Conegliano solo ora si appresta a discutere ed approvare il Piano di Assetto del Territorio.

Giovedì 5 novembre i progettisti incaricati di redigere il nuovo PAT hanno presentato il loro lavoro ai consiglieri comunali.

 

Il PD cittadino esprime "sconcerto" per il fatto che il nuovo PAT "prevede una colata di cemento più che doppia di quella vista a Conegliano dal 2003 (data in cui è entrato in vigore il PRG vigente) ad oggi".

Questi alcuni dati significativi riguardanti il territorio: in città si sono edificati appartamenti per una volumetria di circa 400.000 metri cubi, meno di 1/3 rispetto ai 1,5 milioni di metri cubi teorici previsti dal PRG, mentre la popolazione è rimasta stabile sui 35.000 mila abitanti. Sarebbero circa 2.500 gli appartamenti sfitti, mentre l’invenduto ha messo in ginocchio molte imprese edili ed immobiliari.

 

Secondo il PD, l’assessore Toppan ed il Sindaco Zambon avevano assicurato un PAT a “zero consumo di suolo”, che puntava sulla riqualificazione dell’esistente, mentre "con il nuovo PAT in discussione si annuncia una nuova colata di cemento di 1,1 milioni di metri cubi! Sono circa 4.000 nuovi appartamenti, che aggiunti ai 2.500 vuoti già costruiti portano a 6.500 appartamenti!".

Ironicamente i consiglieri si domandano "Che senso ha costruire ancora e consumare territorio quando già ora ci sono migliaia di alloggi vuoti? Per chi costruiamo?

Il nuovo PAT è una follia. Le nostre aspettative sono state disattese! All’amministrazione comunale diciamo: Fermatevi!".

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

25/09/2017

"Stop al consumo del suolo"

Importante convegno qualche giorno fa a Mogliano, dove il sindaco Carola Arena ha illustrato la situazione locale

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×