22/05/2018temporale e schiarite

23/05/2018possibile temporale

24/05/2018possibile temporale

22 maggio 2018

Castelfranco

Pazzi per le orchidee, in 8mila alla mostra di Asolo

Visitatori da tutta Italia per l’esposizione allestita a Villa Razzolini

commenti |

Orchidea Asolo

ASOLO – In più di 8mila ad Asolo per la mostra sulle orchidee allestita nella storica barchessa di Villa Razzolini. L’Associazione Triveneta Amatori Orchidee (ATAO), in collaborazione con il Comune di Asolo, ha organizzato una mostra mercato con varietà autoctone italiane, ma anche provenienti dall’Europa e Sud America.

Una vera e propria fiera, con espositori e venditori nazionali ed internazionali (la più lontana dall’Ecuador) ma anche con eventi e conferenze, tenuti da esperti del settore, giornalisti e docenti universitari, che hanno trattato tematiche legate alla coltivazione, fitochimica, conoscenza delle orchidee spontanee dei Colli Asolani e nel Bellunese, interazione tra orchidee e ambiente. Oltre settemila visitatori, provenienti da Palermo a Torino, da Pavia a Napoli, da Bolzano a Roma (in alcuni casi con vere e proprie trasferte organizzate) hanno osservato, apprezzato e conosciuto questa meravigliosa pianta erbacea. 

 

Il taglio del nastro, è avvenuto sabato mattina alla presenza del Sindaco di Asolo, Mauro Migliorini, del Presidente dell’Associazione ATAO, Ivan Marcassa, del dr. Guido Diana, Presidente “Associazione Italiana Orchidologia” e direttore dell’orto botanico di Roma, dell'Assessore Gerardo Pessetto, dell’europarlamentare Mara Bizzotto e del Consigliere Veneto Silvia Rizzotto.

 

Il presidente Ivan Marcassa esprime “grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa”.  “L'anno scorso – dice ancora - siamo partiti in sordina, raggiungendo le 4 mila presenze, quest'anno abbiamo raddoppiato, grazie al costante lavoro che l'Associazione ha fatto nel corso di questi mese. Ringrazio Renato Dussin, proprietario della Villa Razzolini, per la grande disponibilità e attenzione e il Comune di Asolo per aver creduto e sostenuto nuovamente questa manifestazione”.

 

“Asolo, uno dei Borghi più belli d’Italia – afferma il sindaco Mauro Migliorini – non poteva non accogliere questo evento dedicato al fiore simbolo della bellezza. Asolo è conosciuta internazionalmente per il fascino del suo paesaggio, dalle colline, ai monumenti; dalla bellezza architettonica, alla natura. La manifestazione ha trovato in Asolo il suo connubio, e le file d'attesa dei visitatori lo confermano, e potrà ripetersi e migliorarsi nel corso delle prossime edizioni”.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×