18/12/2017parz nuvoloso

19/12/2017sereno con veli

20/12/2017quasi sereno

18 dicembre 2017

Politica

Pd, Renzi stravince e torna segretario

commenti |

Renzi stravince le primarie Pd. Per l'ex premier vittoria con oltre il 70 per cento dei consensi, 20 per cento a Orlando, 6 per cento per Emiliano. "Grazie e ora avanti insieme " ha scritto Renzi con un bigliettino condiviso sui social. "Oggi non è una rivincita", perché "con il Congresso si apre una pagina nuova, un nuovo inizio, non il secondo tempo della stessa partita". "Oggi ha vinto tutto il Pd, quello che non si è vergognato delle cose che abbiamo fatto sino a ora".

"Il dato tendenziale, ma siamo ragionevolmente certi, è di 1,9-2 milioni di votanti" ha detto il presidente della Commissione congresso del Pd, Roberto Montanari.

A parlare di una partecipazione importante era stato, subito dopo la chiusura dei seggi, lo stesso Matteo Richetti, portavoce della mozione Renzi che parlava di una percentuale per l'ex premier "intorno tra il 65% e il 70%" e un dato finale "tra 1,8 e 2 milioni di votanti". Alle 17 avevano espresso la propria preferenza quasi 1,5 milioni di persone. Nel 2013 i votanti erano stati 2,8 milioni.

Emiliano si congratula con Renzi - "Ho telefonato poco fa a Renzi per fargli le congratulazioni, ma il nostro risultato è stato straordinario. Prima la nostra mozione, Fronte Democratico, non aveva strutture organizzate di alcun tipo". E' quanto ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. "I dati sono diversi da quelli che vengono diffusi in questo momento: abbiamo la ragionevole aspettativa - ha aggiunto - di superare il 10%, di superare il 12%, 12,5%".

Gentiloni chiama Renzi - Durante l'attesa dei risultati al Nazareno, mentre era ancora in corso lo spoglio, Renzi si è sentito telefonicamente con il premier Paolo Gentiloni in viaggio per la visita in Kuwait.

Franceschini, grandissimo risultato - "Grandissimo risultato per Matteo e per il Pd! Ora tutti insieme si può ripartire" twitta Dario Franceschini.

Cuperlo, resto nel Pd ma Renzi cambi atteggiamento - Gianni Cuperlo, sostenitore di Andrea Orlando, risponde di voler restare nel partito anche se, aggiunge,"spero che ci sia un atteggiamento diverso" rispetto agli scorsi da parte del segretario anche se "lo zainetto con i gufi non mi pare un buon auspicio".

Code ai seggi, aperti oltre le 20 - Date le lunghe code ai seggi le operazioni di voto di lunedì sono state prolungate oltre le 20. "Ancora una volta tantissime persone hanno scelto di votare alle nostre primarie" ha detto Matteo Orfini, definendo quella di ieri una "bellissima giornata". "Agli altri partiti dico, anche a quelli che ci criticano, provate a farle anche voi le primarie".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×