25/09/2017parz nuvoloso

26/09/2017sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Castelfranco

Pedemontana: Consiglio, dibattito su bilancio per fondi

Seduta congiunta della Prima e della Seconda Commissione consiliare permanente

commenti |

CASTELFRANCO/MONTEBELLUNA - Ha preso avvio oggi, con una seduta congiunta della Prima e della Seconda Commissione consiliare permanente, la discussione in ordine alla proposta di una prima variazione generale al bilancio regionale di previsione 2017- 2019 per il completamento della Superstrada Pedemontana Veneta.

A margine dei lavori in aula consiliare, sono state raccolte le impressioni di diversi capigruppo presenti durante il dibattito.

 

Nicola Finco (Lega Nord) "Da parte nostra, c'è la volontà di approfondire la discussione assieme ai colleghi dell'opposizione, con l'auspicio che la manovra possa essere approvata in Commissione già la settimana prossima, per poi approdare in Consiglio entro fine mese. Le opposizioni stanno anche valutando soluzioni di modifica delle aliquote; dal nostro punto di vista, la strada migliore è quella che risulta meno impattante per le fasce deboli e che va ad incidere sui redditi più alti. Auspichiamo quindi misure eque che tutelino i cittadini con una minore capacità reddituale".

 

Piero Ruzzante (Gruppo misto - Articolo 1 - MDP) "Con la 'Zaia Tax' il Governatore ha smentito le promesse elargite in campagna elettorale, mettendo pesantemente mano nelle tasche dei veneti. I cittadini residenti nelle province di Treviso e Vicenza, inoltre, pagheranno anche il pedaggio per la percorrenza della Pedemontana, prima non previsto: quindi, verranno 'bastonati' due volte. Siamo completamente fuori strada".

 

Stefano Fracasso (Partito Democratico) "Chiediamo che vengano valutate altre soluzioni per risolvere l''impasse' del blocco della Pedemontana, che risultino meno onerose per le casse regionali, evitando di applicare una addizionale Irpef da 220 milioni di euro. Oggi, abbiamo iniziato ad approfondire il problema e la settimana prossima porteremo in Commissione alcune nostre proposte".

 

Franco Ferrari (AMP) "Stiamo discutendo in merito ad un Progetto di Legge sicuramente importante, in quanto la Pedemontana è un'opera strategica che va assolutamente completata. E' chiaro, d'altra parte, che è difficile ed antipatico parlare di nuove tasse, andando a toccare le tasche dei cittadini; proprio per questo, cercheremo di orientare il dibattito per trovare la soluzione meno impattante per i veneti".

 

Massimiliano Barison (Forza Italia) "Abbiamo oggi assistito ad un confronto sicuramente animato ma utile per concludere il dibattito in aula consiliare, finalizzato al completamento della Superstrada Pedemontana. Come Gruppo consiliare di Forza Italia, con una certa difficoltà, ma con un altrettanto forte senso di responsabilità, siamo convinti che non ci siano altre soluzioni praticabili rispetto all'introduzione di una tassa di scopo, limitata nel tempo, definita, che possa riaprire in tempi rapidi i cantieri, completando la più grande opera in Italia. Purtroppo, nel nostro Paese, vediamo tante 'incompiute', ma in Veneto questo non ce lo possiamo assolutamente permettere".

 

Jacopo Berti (Movimento Cinque Stelle) "Continuano le nostre perplessità e i nostri dubbi rispetto ad un'opera che è a carico dei cittadini, con il concessionario privato che vuole utilizzare i soldi pubblici per costruire la Pedemontana, intascando anche i conseguenti ricavi. Ad ogni modo, ci opponiamo all'aumento delle tasse che, purtroppo, vuole portare avanti la Giunta Zaia".

 

Giovanna Negro (Veneto del Fare) "Siamo contrari all'aumento delle tasse, però assolutamente favorevoli al completamento dell'opera. Troviamo altresì ingiusto che a pagare siano sempre i cittadini, in quanto la responsabilità andrebbe imputata a chi ha mal gestito il progetto. Con grande senso del dovere, ci metteremo quindi al lavoro per ricercare le risorse necessarie al completamento della Pedemontana, ma senza toccare pesantemente le tasche dei veneti".

 

Il dibattito, sempre in seduta congiunta Prima e Seconda Commissione, proseguirà mercoledì 22 marzo.

 

(Nell'immagine una veduta del cantiere della Pedemontana nella zona di Altivole)

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×