26/04/2017pioggia moderata

27/04/2017pioggia moderata

28/04/2017piovaschi e schiarite

26 aprile 2017

PEDONALIZZARE IL CENTRO STORICO DI TREVISO

Alla ricerca di un'intesa tra commercianti e Giunta

Isabella Loschi

 

Il piano di rivitalizzazione del centro storico di Treviso è uno dei punti centrali del programma dell’amministrazione Manildo che, dal suo insediamento a Cà Sugana nel giugno 2013, ha sempre promosso un nuovo modo di vivere la città.

 

Punto cardine del progetto di rilancio del centro cittadino portato avanti dalla giunta, è l’introduzione di vie e piazze pedonali. Ed ecco che nell’estate del 2014, dopo un periodo di sperimentazione, il Comune introduce le prime zone a traffico limitato in piazza Rinaldi, piazza San Vito, via Municipio e ponte San Francesco. Nel primo quadrante chiuso alle auto è permessa la circolazione solo a residenti e commercianti provvisti di adeguata certificazione.

 

Prima di chiudere vie e piazze ­vanno fatti altri interventi

Ma il progetto, fin dalle sue fasi iniziali, ha sempre trovato un muro di scetticismo da parte di alcuni commercianti e ristoratori del centro, oltre a raccogliere le critiche della Lega. L’accusa mossa nei confronti dell’amministrazione si basa soprattutto sulla scelta sbagliata degli interventi: “prima di chiudere vie e piazze ­ secondo la minoranza a palazzo dei Trecento ­ vanno fatti altri interventi come parcheggi scambiatori, viabilità, navette ecologiche di collegamento parcheggi­aeroporto, arredo urbano, servizi e promozione turistica, per rendere il centro più appetibile”.

 

Il momento storico non certo favorevole per il mondo del commercio e la crisi dei centri storici, spesso abbandonati in favore dei più “comodi” centri commerciali, non ha certo aiutato e alle critiche seguite raccolte firme da parte degli esercenti coinvolti nelle Ztl, incontri (e scontri) per chiedere un’annullamento del progetto portato avanti da sindaco e assessori.

 

Sette mesi dopo, l’avvio dela seconda fase del progetto di pedonalizzazione. A marzo 2015 lo stop alle auto interessa la zona di piazza Santa Maria dei Battuti, via e piazza San Leonardo. Questa volta in concomitanza con le chiusure il Comune di Treviso promuove una serie di incontri con la cittadinanza direttamente in piazza per chiedere a loro quale destinazione d’uso vorrebbero dare alle piazze pedonali.

 

Cà Sugana e commercianti arrivano ad un punto d’incontro

Nel frattempo il Comune, vince il bando regionale con un finanziamento di circa 400mila euro, grazie al progetto di rilancio del distretto del commercio. “Urbecom” il nome del progetto che prevede, tra le diverse azioni, anche la nomina di un city manager. Ecco che entra in campo Aldo Pellegrino a cui spetta il compito di studiare azioni per far risorgere il centro storico. Partono tavoli di concertazione con categorie e cittadini, tour negli esercizi commerciali per raccogliere le richieste dei commercianti ed iniziative nelle nuove Ztl. Cà Sugana e commercianti arrivano ad un punto d’incontro: zone a traffico limitato ma a fasce orarie con i varchi elettronici.


Data pubblicazione:
Ultima modifica:

Argomenti del Dossier

Replica Andrea Michielan (Pd): "Abbiamo un'idea di città ben precisa con grandi potenzialità"

Pedonalizzazione, Lega:"manca una visione strategica"

TREVISO - “Bisognerebbe chiedersi quale sia l’utilità, il valore aggiunto, della pedonalizzazione di gran parte del centro storico per la collettività trevigiana.

Pubblicato il bando per l'istallazione di 8 telecamere fisse, Cà Sugana"Sperimentazione per un mese senza multe"

Varchi elettronici per le Ztl, in autunno si parte

TREVISO - Entreranno in azione in autunno per monitorare le zone a traffico limitato. E' partito il progetto dei varchi elettronici

Modifiche alla viabilità e stalli gratuiti per i residenti, Michielan:"Attivo un numero e una mail per chiedere informazioni"

Via ai lavori per la nuova piazza Santa Maria dei Battuti

TREVISO - Sono partiti lunedì mattina ai lavori per la realizzazione della “nuova” piazza. I primi interventi riguarderanno i sottoservizi

Il cantiere aprirà i battenti il 23 maggio, sindaco e assessore incontrano residenti e commercianti della zona

Lavori al via per piazza Santa Maria dei Battuti

TREVISO - Ad un mese dall’avvio del cantiere dell’Isola Rinaldi procede, come da cronoprogramma, il progetto di pedonalizzazione e rivitalizzazione delle aree del centro storico avviato dalla giunta Manildo.

Proseguono i lavori di rifacimento della piazza da 583 mila euro

Piazza Rinaldi, pronta a settembre

TREVISO - Un intervento ampio che vuole rimettere in gioco, rendendolo vivo ed attrattivo, un intero quadrante della città.

Martedì apre il cantiere di riqualificazione della piazza, termine dei lavori previsto a settembre

Piazza Rinaldi, lavori al via

TREVISO - L’attesa è finita. Questa volta per davvero. Martedì iniziano i lavori per la riqualificazione di piazza Rinaldi.

L'amministrazione ha presentato il progetto di riqualificazione della piazza, i lavori partiranno ad aprile

Piazza Rinaldi, il nuovo cortile dei trevigiani

TREVISO - Un punto di aggregazione con una vocazione alle attività per le famiglie, per gli adulti e i bambini. I primi di aprile partiranno i lavori per il rifacimento della piazza


Isabella Loschi

Altri dossier

14/11/2015

Strage di Parigi

Terrore a Parigi sconvolta venerdì sera (13 novembre 2015) da una serie di attentati.


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Una famiglia su 10 in grave difficoltà economica in Italia. Di chi è la colpa?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.912

Anno XXXVI n° 8 / Giovedì 27 aprile 2017

DON ROMUALDO CAPPELLANO DEI CIRCHI D'ITALIA

Don Romualdo. Il prete (circense) più anziano della diocesi. Cappellano dei circhi di tutta Italia, parroco degli operai, zarlatan de Zeneda. Monsignor (ma non chiamatelo così!) Baldissera ha 96 anni.

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×