25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Treviso

Pedonalizzazione rivista: tornano le auto in centro

Ztl confermate nei fine settimana e nelle festività, Manildo: "calendario adattato alle esigenze dei cittadini,ma progetto rimane"

commenti |

TREVISO - “Il primo weekend di “TrevyChristmas” con tanti mercatini e bancarelle a Treviso è stato un vero successo per tutta la città di Treviso. Segno che la chiusura di alcune zone alle auto e l'utilizzo delle stesse a fini diversi è possibile. Non solo. Il gradimento dimostrato dai cittadini conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Da questa prima settimana di sperimentazione, abbiamo anche rilevato che l'estensione della pedonalizzazione agli altri giorni della settimana dovrà avvenire in maniera più graduale. Così abbiamo deciso di rivedere parzialmente il calendario dell’ordinanza adattandolo pienamente alle esigenze della città”. Questo il commento del sindaco di Treviso Giovanni Manildo sulla parziale revisione del calendario che avverrà a partire da lunedì 16 dicembre.

 

“E’ necessaria una precisazione metodologica per non incorrere, come spesso è capitato, nella stessa sommaria interpretazione – commenta il vicesindaco Roberto Grigoletto -  tra i criteri del modello di lavoro a cui si ispira questa Amministrazione ce ne sono due che non ci stanchiamo, con i fatti e non solo a parole, di ripetere: concertazione e sperimentazione. Concertare significa che nella fase di studio, elaborazione e di traduzione operativa coinvolgiamo, nelle diverse forme che di volta in volta riteniamo idonee e attraverso i metodi partecipativi, i cittadini, gli attori socio-economici, gli esperti. Sperimentare vuol dire invece procedere non attraverso l’assunzione di decisioni prese in astratto, o a tavolino ma, individuate vie di cambiamento per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini e per il rilancio della nostra città; intervenire con delle proposte da attuare in modo graduale non tutto subito, dalla sera alla mattina, e sperimentale".

 

"Bisogna infine – sottolinea Grigoletto - evidenziare un problema: non diciamo per tutti i venti anni di amministrazione leghista, ma quantomeno nella seconda parte a Treviso c’è stata una “inamovibilità”, per cui si gestivano le cose senza intraprendenza di novità e volontà di cambiamento. Quindi non abbiamo uno “storico” che ci possa attestare di che cosa sia più appropriato per la città e cosa invece no. Ecco perché bisogna avere il coraggio di provare sul campo, sperimentare e poi decidere. E’ una premessa fondamentale e che dovrebbe essere, a livello di onestà intellettuale, da chi si compiace di additare la Giunta di “cambiare idea”. Siamo consapevoli che tutto ciò che rappresenta una novità e che va ad incidere sulle abitudini delle persone possa suscitare scetticismo e facili critiche di taluni, ma siamo altrettanto certi che solo attraverso un cammino condiviso, talora anche faticoso, si possa giungere a risultati importanti”. Una cosa però va ribadita – chiude il vicesindaco -  la pedonalizzazione è un progetto sul quale ci siamo impegnati con i cittadini elettori perché crediamo faccia il bene della città e dei trevigiani. E su questo progetto andiamo avanti”.

 

Nel concreto l’ordinanza antismog rimane confermata in tutto, comprese le deroghe e gli orari e il servizio dei bus navetta. A variare sarà solo il calendario: Da lunedì 16 a venerdì 20 dicembre non verranno attuate le zone a traffico limitato, nelle vie previste dall’ordinanza. Saranno invece ripristinate le zone a traffico limitato nel prossimo fine settimana: sabato 21 e domenica 22 dicembre. Valutando che alcuni cittadini, per acquisti di Natale possano aver bisogno di parcheggiare l’auto non troppo distante dal negozio: verranno sospese le ZTL il 23 dicembre e la vigilia di Natale (24 dicembre). Mentre dal 25 dicembre al 6 gennaio le zone a traffico limitato riprenderanno ininterrottamente dal giorno di Natale fino al 6 gennaio.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

18/07/2017

Ztl, richiesti 50 pass al giorno

Nelle ultime due settimane sono state 758 le richieste di permessi da parte degli utenti per accedere temporaneamente nell'area

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×