22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017sereno

22 ottobre 2017

Penitenziagite!

immagine dell'autore

Remo Serafin | commenti |

 

Il braccio secolare dell'Inquisizione ha fatto irruzione nella sede di OT, e il mio post “Terremoto e cronaca 2” del giorno 8 settembre 2017, è stato condannato e “ipso facto” messo al rogo, cioè messo off-line dalla redazione, senza preventivamente avvisare il sottoscritto, infischiandosene del principio che i blogger sono autonomi nella pubblicazione dei loro post e sono completamente responsabili di ciò che pubblicano.

 

Come risulterebbe nella bolla Curiale “Ad extirpanda” consegnata alla redazione di OT, uno dei personaggi citati nel post incriminato, lamenta che lo scritto gli avrebbe procurato “disagi e danno di immagine professionale” (sic!), dimenticandosi però di essere stato il primo ad assumere atteggiamenti contrari ad ogni norma deontologica, e questo è avvenuto pubblicamente, alla presenza di testimoni, con successiva divulgazione di un documento cartaceo diffamatorio.

 

Frequentando da lungo tempo certi ambienti, il soggetto avrebbe dovuto conoscere il versetto (8,7) from the Book of the Prophet Hosea: “He who sows the wind, reaps the storm”.

***

The photo of the title: Prophet Hosea (detail with the eloquent gesture of his right hand) by Duccio di Buoninsegna, approximately 1255-1318.

***

P.S.: Il post sul terremoto era effettivamente troppo lungo, bisognerà provvedere alla ri-pubblicazione per capitoli.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×