21 novembre 2019

Montebelluna

Pesta la moglie, quarantenne finisce in manette

La donna si era nascosta in una stanza chiamando i carabinieri, che sono arrivati poco dopo

commenti |

commenti |

CORNUDA Pesta la moglie, rumeno quarantenne in manette. È accaduto nel territorio del comune di Cornuda. La moglie, con cui pare i rapporti siano tesi da tempo, è stata malmenata davanti ai figli e poi si è rinchiusa all’interno di una stanza, da cui ha chiamato i carabinieri lanciando l’allarme.

Giunti sul posto poco dopo, i militari hanno arrestato il quarantenne. Stando a quanto emerso, quello dell’altra sera non era il primo episodio di violenza.

 

L’uomo avrebbe già in più occasioni malmenato la moglie, tanto che le violenze sarebbero proprio il motivo per cui lei avrebbe deciso di lasciarlo. L’uomo ha aperto la porta ai carabinieri ed è apparso chiaramente ubriaco. È stato tratto in arresto ed ora dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×