23/02/2019quasi sereno

24/02/2019quasi sereno

25/02/2019quasi sereno

23 febbraio 2019

Conegliano

Pesticidi, “vi fidate delle istituzioni?”. Arrivano le chiamate a casa nei Comuni del Prosecco

Un sondaggio telefonico che fa infuriare il PAN. Salvador: "Chi ha paura del referendum sui pesticidi?"

Stefania De Bastiani | commenti |

CONEGLIANO - “Si fida del Comune, della Provincia e della Regione per l’uso dei fitofarmaci?”. E’ la prima domanda che viene posta ai cittadini, in un sondaggio che la SWG di Trieste sta facendo chiamando a casa i residenti della zona del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg. A darne notizia, lanciando un allarme, è Gianluigi Salvador, del direttivo PAN Italia (Pesticides Action Network).

 

“Riteniamo importante comunicare a tutti che nella nostra zona in questi giorni vengono effettuate delle interviste telefoniche con domande relative all’uso dei pesticidi (chiamati erroneamente fitofarmaci) - riferisce Salvador - Il sondaggio è stato affidato alla SWG di Trieste e riguarda il rapporto di fiducia dei cittadini verso le istituzioni che dovrebbero occuparsi dell’utilizzo dei pesticidi di sintesi e degli eventuali danni che essi producono. L’ultima domanda è riferita direttamente al Referendum contro i pesticidi”.

 

La SWG è una società che, per conto del Consorzio Conegliano Valdobbiadene, aveva già raccolto dati sulla percezione della realtà del Prosecco presso la comunità locale. Ai cittadini ora viene chiesto:” Si fida del Comune, della Provincia e della Regione per l’uso dei fitofarmaci? Si fida della ULSS per l’uso dei fitofarmaci? Si fida del Consorzio Conegliano Valdobbiadene per l’uso dei fitofarmaci? Si fida della Curia per l’uso dei fitofarmaci? Pensa che i fitofarmaci possano inquinare le falde? Secondo lei quanti andranno a votare e per cosa voteranno al referendum?”.

 

"Sarebbe interessante conoscere il committente di questo sondaggio - dichiara Salvador - e saper quanti soldi ha speso magari per avere strumenti da poter utilizzare contro chi, con un atto istituzionale e democratico, vuole difendere la salute dei cittadini e tutelare l’ambiente. C’è paura di una metastasi referendaria nei comuni veneti inondati da migliaia di tonnellate di pesticidi? Solo in Provincia di Treviso i pesticidi venduti sono nel 2017 quasi 4.000 tonnellate, che allungate 300 volte con acqua fanno 1.200.000 tonnellate/anno, cioè 1.320 litri venefici per abitante trevigiano. Gli interessi consolidati che stanno devastando l’ambiente sono molti, ma le 2.400 firme certificate dei residenti di Conegliano, raccolte in un mese, con la spesa di poche centinaia di euro a carico dei promotori, sono in attesa del completamento dell’iter referendario secondo lo statuto comunale".

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×