28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017sereno

28 marzo 2017

'Più lavoro meno sbirri', scritta su Vescovado Locri dopo visita Mattarella

Scritte contro don Luigi Ciotti e le forze dell'ordine sono comparse questa mattina sul muro della sede del Vescovado di Locri, dove in questi giorni è in corso la manifestazione nazionale della memoria e dell'impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle mafie organizzata da Libera. Le scritte, 'Più lavoro meno sbirri' e 'don Ciotti sbirro', sono state cancellate.

Nella lotta alla mafia "non bisogna fermarsi. La mafia è ancora forte e presente, controlla l'attività economica legale e illegale e pezzi di territorio", sono state le parole del capo dello Stato Sergio Mattarella che ieri ha partecipato all'incontro organizzato da Libera.

 



Loading...

Commenta questo articolo



vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×