30/03/2017quasi sereno

31/03/2017quasi sereno

01/04/2017quasi sereno

30 marzo 2017

Il pianeta stretto. Geopolitica dopo Trump, demografia e immigrazione

Gianandrea Gaiani al XXI Corso di Geopolitica

Incontri - Presentazioni

quando Venerdì 17 febbraio, ore 20.30
dove Vittorio Veneto
Museo della Battaglia di Vittorio Veneto, in Piazza Giovanni Paolo I a Vittorio Veneto
prezzo ingresso libero
organizzazione Historia Gruppo Studi Storici e sociali, LiMes Club Pordenone Udine Venezia

Historia Gruppo Studi Storici e sociali, LiMes Club Pordenone Udine Venezia con il patrocinio dell’Università degli Studi di Udine, il Comune di Vittorio Veneto, il Comune e Provincia di Pordenone, in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia e del Veneto presentano il XXI Corso di Geopolitica.

Il corso interregionale prenderà il via il 10 febbraioa Pordenone. E’ gratuito e l’ingresso alle singole lezioni è libero.

Venerdì 17 febbraio 2017, ore 20.30 VITTORIO VENETO, Museo della Battaglia – Piazza Giovanni Paolo I (in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti del Veneto) :
Il pianeta stretto. Geopolitica dopo Trump, demografia e immigrazione
Relatore: Dott. Gianandrea Gaiani (Analisi Difesa).
Moderatore: Prof. Avv. Guglielmo Cevolin (Università di Udine).

Per ricevere l’attestato di frequenza alla fine del corso e per prenotare i materiali dell’organizzazione (riservati esclusivamente agli iscritti al corso) è necessario comunicare i propri dati all’indirizzo e-mail avv.cevolin@historia.191.it oppure al seguente numero di telefax 0434 20475.



Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

Musica

Fedez & J-Ax

sabato 8 aprile 2017, ore 21:00 - Zoppas Arena - Conegliano (Treviso)


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×