18/08/2017sereno con veli

19/08/2017possibile temporale

20/08/2017quasi sereno

18 agosto 2017

Vittorio Veneto

Piazza Meschio, progetto modificato senza il parere del Consiglio Comunale

Saracino: "Faremo verifiche per capire se la procedura seguita è corretta"

commenti |

VITTORIO VENETO - Senza interpellare il Consiglio Comunale sono stati modificati i progetti iniziali. La giunta di Vittorio Veneto e la ditta Edilvi su piazza Meschio hanno preso nuovi accordi e la piazza che verrà consegnata ai vittoriesi avrà un valore inferiore a quello inizialmente stabilito.

Questo è quello che si evince dalla delibera della giunta pubblicata nei giorni scorsi all’albo pretorio. Il Piruea, disciplinato dalla convenzione attuativa votata dal Consiglio Comunale il 17 ottobre 2007 che prevede la realizzazione di Piazza Meschio in un certo modo, è stato modificato. Nell'aprile 2014 un dirigente ha rilasciato un Permesso di Costruire diverso dal progetto convenzionato dal Consiglio Comunale che prevede la realizzazione della Piazza con materiali e interventi del valore inferiore a quanto prestabilito. E ora la Giunta ha confermato l'autorizzazione al completamento della piazza non secondo il progetto approvato dal consiglio comunale ma secondo il permesso di costruire rilasciato dal dirigente.

 

“Siamo rimasto delusi - commenta il consigliere Matteo Saracino di Partecipare Vittorio - che una questione importante come quella di piazza Meschio non sia passata per il Consiglio Comunale, come ci avevano assicurato avvenisse. Inoltre non riusciamo a comprendere bene l’iter di approvazione del progetto: è corretto? Ci chiediamo. Per capire se la procedura seguita sia regolare faremo le opportune verifiche, e presenteremo un’interpellanza agli uffici comunali. La questione, che ora ci lascia interdetti, va chiarita.

 

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×