17/11/2018sereno

18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

17 novembre 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Pieve di Soligo, il rugbista pesta due amici: ad uno rompe le mandibole con pugni in faccia

L'episodio la notte di Pasqua, intorno alle 3 di notte

commenti |

PIEVE DI SOLIGO - Aggrediti e picchiati proprio in centro, in piazza Vittorio Emanuele II: brutta disavventura per due amici di origine bengalese, che nella notte di Pasqua sono stati pestati intorno alle 3 di notte.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un’auto si sarebbe posizionata dietro di loro mentre stavano tornando a casa, iniziando a suonare il clacson: non è chiaro se si sita trattato di un diverbio o di un episodio di razzismo.

 

Il conducente dell’auto è quindi sceso dal mezzo, prendendo per il collo uno dei due bengalesi. L’altro sarebbe intervenuto per difenderlo, ma è stato colpito da due violenti pugni in faccia.

 

Come riporta il Gazzettino, i colpi gli hanno causato la rottura delle mandibole e di alcuni denti. A quel punto alcuni passanti hanno allertato il Suem 118, che ha trasportato l’uomo all’ospedale di Conegliano.

 

Il malcapitato è quindi stato condotto al reparto di chirurgia maxillofacciale del Ca’ Foncello di Treviso. E’ stato quindi sottoposto ad un intervento chirurgico, con prognosi di 30 giorni. L’aggressore sarebbe un giocatore di rugby della zona: il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Pieve di Soligo.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×