25/06/2019sereno

26/06/2019sereno

27/06/2019sereno

25 giugno 2019

Basket

Playoff A2 / Treviso vola in semifinale

La De Longhi vince anche a Ferrara dopo la doppia affermazione al Palaverde e conquista il penultimo atto della post season

Basket

il match di Ferrara

FERRARA - Dopo il successo nelle prime due partite giocate domenica e martedì al Palaverde, TVB scende sul parquet del Palasport di Ferrara per gara3 della serie al meglio delle 5 partite.

Sono circa 150 i tifosi al seguito della squadra trevigiana, che è costretta a fare a meno di John Brown, ancora non al meglio dopo la botta al ginocchio rimediata in gara2.

Le due squadre partono subito col piede sull’acceleratore: dopo i primi 25 secondi Rush da una parte e Antonutti dall’altra segnano entrambi in entrata inaugurando il match.

Poi la Bondi approfitta di qualche errore al tiro della De’ Longhi e piazza un mini-break di 9-0 grazie ad una schiacciata e una tripla di Cortese, un contropiede di Moreno e un canestro da sotto di Rush.

TVB reagisce prontamente e risponde con un parziale di 10 punti grazie, soprattutto, alle giocate di Isaiah Swann (5 pti consecutivi) e ai canestri di Bruttini e Fantinelli (in coast to coast).

L’ultimo canestro del quarto lo segna Donadoni, portando i suoi sul +6 (20-14).

L’inizio del secondo quarto è un botta e risposta dai 6,75 tra Alessandro Panni e Michele Antonutti, che piazzano rispettivamente due e tre triple ciascuno (26-20 al 13’30”).

Si rivede sul parquet anche Lombardi, tenuto in panchina per maggior parte della prima frazione di gioco per un problema di falli (2 commessi dopo 3’44”), ed è proprio lui a segnare il canestro che vale il -4 (29-25).

La Bondi lotta su ogni pallone e dimostra tutta la sua volontà nel portare la serie a gara4, come dimostrato dalla bomba di Hall che regala il +8 ai padroni di casa quando mancano due minuti alla fine del quarto. Swann, però, si carica la squadra sulle spalle e accorcia le distanze con una tripla delle sue e un gran canestro su iniziativa personale. Grazie a due punti di Cortese sulla sirena, all’intervallo lungo si torna negli spogliatoi sul risultato di 39-34.

Ci pensa capitan Fantinelli a sbloccare il terzo quarto con un arresto e tiro, poi l’1/2 di Moreno dalla lunetta e un canestro da tre punti di Cortese riportano Ferrara avanti di sette lunghezze. Antonutti esce a poco meno di tre minuti dall’avvio del periodo a causa dei 3 falli commessi, l’ultimo su Cortese vale un gioco da tre punti che il capitano della Bondi concretizza.

Musso e Swann cercano di riavvicinare Treviso grazie alla loro arma migliore, il tiro dalla lunga distanza: le loro tre bombe valgono il 52-47 al 26’. Rush sbaglia clamorosamente una schiacciata, Treviso punisce immediatamente con un gancio da sotto di Davide Bruttini e poco dopo con il primo canestro della gara di Matteo Imbrò: la bomba che vale il -1 dopo una grandissima rimonta (55-54 quando mancano poco più di 2’ alla fine del terzo quarto).

Dopo i due liberi messi a segno da Hall è ancora Imbrò il protagonista: prima segna la tripla del pareggio (57-57) e poi con l’1/2 dalla linea della carità porta la De’ Longhi in vantaggio per la prima volta in assoluto in gara3.

Nei primi due minuti dell’ultimo quarto entrambe le difese sono molto aggressive e commettono parecchi falli. Antonutti, appena rientrato sul parquet, e Swann realizzano un parziale di 5-0 per la De’ Longhi che si porta avanti di 5 punti (60-65), ma Ferrara non ha nessuna intenzione di mollare e grazie a 4 punti consecutivi di Fantoni accorcia nuovamente le distanze.

Swann è croce e delizia: prima sale nuovamente in cattedra e piazza la bomba del + 3, poi commette un’ingenuità difensiva facendo fallo antisportivo che vale i due tiri liberi concretizzati da Panni e la bomba di Hall su rimessa successiva. Quando mancano 4’10” alla fine del match la Bondi è nuovamente avanti di due punti. Dopo il pareggio di Musso c’è molta confusione su ambo due i lati del campo, con molti canestri facili sbagliati e un po’ di nervosismo per il tempo che scorre. Gli ultimi due minuti, però, sono tutti di marca trevigiana, grazie alle solite ottime giocate di Swann sia come realizzatore che come assist-man per Eric Lombardi (72-77 a 39’21”).

Cortese cerca di tenere vive le speranze per la sua squadra, raggiungendo il -3 a 30 secondi dalla fine, ma i due tiri liberi di Bruttini e l’ultimo rimbalzo difensivo di capitan Fantinelli fanno esplodere di gioia i 150 tifosi trevigiani giunti al Palazzetto di Ferrara: la De’ Longhi vince anche gara3 (per 74-79) e si qualifica alle semifinali dei playoff.

BONDI FERRARA – DE’ LONGHI TREVISO 74–79

BONDI: Moreno 8 (2/2, 1/5), Cortese 24 (5/6, 4/12), Rush 8 (4/6, 0/5), Hall 14 (2/5, 2/4), Fantoni 5 (2/5 da 2); Donadoni 4 (2/2 da 2), Molinaro 3 (1/1 da 3), Panni 8 (2/6 da 3). Ne: Drigo, Carella. All.: Bonacina

DE’ LONGHI: Sabatini 1 (0/2 da 3), Musso 8 (1/1, 2/5), Negri 2 (1/1, 0/2), Antonutti 15 (3/4, 3/5), Lombardi 8 (4/9, 0/1); Bruttini 9 (2/3 da 2), Swann 22 (6/10, 3/8), Poser, Imbrò 9 (0/2, 2/6), Fantinelli 5 (2/6 da 2). Ne: De Zardo, Barbante. All.: Pillastrini

ARBITRI: Gagliardi, Scrima, Tallon

NOTE: pq 20-14, sq 39-34, tq 57-58. Tiri liberi: FE 10/15, TV 11/16. Rimbalzi: FE 30+9 (Hall 9+4), TV 25+9 (Fantinelli 6+1). Assist: FE 17 (Hall 10), TV 18 (Fantinelli e Imbrò 5). Fallo antisportivo a Swann al 35’10” (64-67). FONTE: TREVISOBASKET.IT
 

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Filippo Bonato
Filippo Bonato

Basket

Campagnolo e Ponzano è un binomio che si è confermato vincente anche nel femminile

Il Ponzano Basket riparte da coach Campagnolo

PONZANO - È stato il condottiero della grande cavalcata verso la salvezza. Filippo Campagnolo sarà l’allenatore del Ponzano Basket anche nella prossima stagione, la seconda della società trevigiana nel campionato di A2 femminile.

la gara di stasera a Capo d'Orlando, in Sicilia
la gara di stasera a Capo d'Orlando, in Sicilia

Basket

Dopo sette lunghi anni, Treviso vincendo a Capo d'Orlando gara 3 della finale playoff si aggiudica la serie 3-0 e torna in Serie A1

Treviso torna nell'olimpo

CAPO D'ORLANDO (MESSINA) - Treviso vince con autorità anche gara3 in trasferta contro i padroni di casa dell'Orlandina di Capo d'Orlando. Pertanto vince la serie 3-0, aggiudicandosi la finalissima che apre le porte alla Serie A1.

Basket

Seconda gara consecutiva al Palaverde e seconda vittoria: ora in trasferta la De Loghi ha il match point

Treviso domina anche gara2: la serie finale ora è 2-0

TREVISO - Il Palaverde infuocato, una coreografia da brividi, i decibel che schizzano, i brividi per il secondo “sold out” consecutivo, questa l’anteprima di Gara2 tra la De’ Longhi Treviso Basket e la Benfapp Capo d’Orlando dopo il chiaro successo di TVB nella prima gara di martedì.

...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×