18 novembre 2019

Treviso

Pochi studenti anche a Treviso, scuole a rischio

L'assessore Nizzetto assicura: “Nessuna scuola verrà chiusa”

commenti |

commenti |

TREVISO - “Non è intenzione dell’amministrazione chiudere alcuna scuola”. Queste le parole dell’assessore alla scuola di Treviso, Silvia Nizzetto, che ieri ha incontrato a Ca’ Sugana i dirigenti scolastici degli Istituti Comprensivi di Treviso per fare il punto della situazione sulle problematiche delle scuole e delle relative strutture, legate in particolare al calo di iscrizioni nelle classi prime delle scuole elementari.

Si è parlato anche del possibile trasferimento delle scuole Tommaseo alle Don Milani. “L’incontro è stato positivo e costruttivo e ha permesso conoscere e disegnare il quadro generale delle criticità e delle priorità - ha detto Nizzetto (nella foto a lato) - “Dobbiamo riorganizzare non solo degli spazi ma anche dell’offerta formativa, pure quella extra curricolare, per valorizzare anche e soprattutto quegli istituti che stanno vivendo un calo delle iscrizioni”.

“L’obiettivo è quello di agevolare il più possibile le famiglie, motivo per cui da parte nostra non c’è la volontà di chiudere alcuna scuola. Stiamo anche procedendo con i lavori di ammodernamento e ristrutturazione dei plessi che necessitavano di interventi. Tutto ciò  - conclude l'assessore -permetterà di riportare le famiglie e i bambini nei quartieri che, proprio grazie alla scuola, alle parrocchie e alla collaborazione con le associazioni possono mantenersi vivi e vitali”.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×