17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Conegliano

Il Ponte della Priula riapre a inizio giugno

Oggi il sopralluogo di Zaia, si avvicina il termine dei lavori

commenti |

SUSEGANA - "C'è stata una ricostruzione talmente ossequiosa della storia che si farà fatica a capire che alcune parti non sono originali". Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, oggi, a Nervesa della Battaglia, al termine di un sopralluogo al cantiere per il restauro del Ponte della Priula, sul fiume Piave.

 

"Quello che si vede - ha aggiunto - è un recupero storico, l'estetica è originaria. Sotto c'è un ponte in fantasma tutto in acciaio, è un ponte con un abito d'epoca ma con un'anima nuova tutta in acciaio".

 

 

Zaia ha auspicato la possibilità di aprire, una volta terminata le opere, una domenica mattina il ponte ai soli pedoni e ciclisti al fine di consentire loro di fare una fotografia nel centro del ponte e poter dire "io c'ero".

 

Il sopralluogo di oggi è stato programmato in vista della riapertura al transito del ponte storico completamente restaurato che si prevede possa avvenire entro i primi giorni del mese di giugno.

 

Sono infatti in corso gli ultimi interventi propedeutici al ripristino della viabilità, relativi in particolare alla posa delle barriere laterali e di una parte dei parapetti originali già restaurati e alla realizzazione della pavimentazione stradale

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×