24/11/2017parz nuvoloso

25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

24 novembre 2017

Altri sport

Ponte di Piave capitale del Karate

Sabato e domenica si disputerà il trofeo LIS. Presente anche la vicecampionessa europea Sara Cardin

Altri sport

trofeo Lis a Ponte di Piave

 PONTE DI PIAVE - Per due giorni Ponte di Piave sarà la capitale del karate della Fijlkam. Sabato e domenicail Palazzetto dello sport di via De Gasperi sarà meta di atleti, con annessi maestri, dirigenti, genitori ed amici da tutto il nord e centro Italia per il Trofeo LIS Karate.

Alla manifestazione, curata nei minimi particolari dall’Academy di Ponte di Piave e dal Karate Sporting team di Mestre, hanno aderito oltre novecento atleti in rappresentanza delle regioni Lombardia, Trentino Alto Adige, Friuli, Emilia Romagna, Toscana, Marche e Veneto. A fare da madrina ci sarà la campionessa trevigiana Sara Cardin che proprio nelle palestre di Ponte di Piave ha iniziato la sua strepitosa carriera arrivando alla nazionale e poi culminata con i titoli di campionessa europea e mondiale ed ora ad un passo dalle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il Trofeo Lis Karate è suddivido in due momenti.

La prima parte al sabato pomeriggio, per questa terza edizione del trofeo, dove ci saranno oltre 250 mini atleti provenienti da quattro regioni che si cimenteranno nelle numerose categorie, a seconda dell’età, del peso e del colore della cintura in percorsi a tempo e prove tecniche adeguate che costituiscono un avvio graduale al confronto ed alle competizioni proprie del karate, ovvero kata (forma) e kumite ( combattimento) ed a rappresentare Treviso ci saranno i mini atleti di sei società.

La seconda parte che inizierà domenica mattina ed è quella più interessante dal punto di vista agonistico, ci saranno oltre 650 atleti a partire dagli esordienti per poi passare ai cadetti agli junior ed i senior provenienti da sette regioni che inizieranno alle ore 9 con la specialità del kata ( forma) per poi proseguire con il kumite ( combattimento) per tutta la giornata senza soluzione di continuità sui sei tatami appositamente predisposti sul parquet del palazzetto.

Saranno ben quindici le società trevigiane che proporranno i propri atleti e tra le donne la favorita numero uno è la portacolori dell’Academy Ponte di Piave Sara Biondo che a febbraio nella seconda edizione del trofeo Lis disputatosi a Monselice vinse l’oro nei – 61 kg sia nella categoria Junior che senior mentre ai recenti campionati Italiani si è aggiudicata il bronzo.

Ma la lotta per salire sul podio sarà estremamente dura in quanto si sono iscritte ben 17 società dalla Lombardia con capofila la bresciana Karate Genocchio con 35 atleti e la Forza e Coraggio con 25, sempre da Brescia la Niji Do e la Ghedi , da Como con la Fujiyama Olgiate, da Mantova la Karate team 99, e dalla toscana la Team Karate Puleo.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Fashon Cattel Monastier
Fashon Cattel Monastier

Altri sport

Mentre la Fashon Cattel Monastier è stata sconfitta dalla Rinascita Modena

BOCCE / D'Alterio (Monastier) sul podio a Bergamo

TREVISO - La U.S. Scanzorosciate Bocce di Bergamo ha organizzato il "2° Trofeo Strada del Moscato di Scanzo", gara nazionale risevata a 96 Individualisti delle categorie A1 e A.

un combattimento di karate, foto d'archivio
un combattimento di karate, foto d'archivio

Altri sport

Diversi i risultati raccolti dai portacolori delle società della Provincia. Il bilancio è stato di quattro medaglie di bronzo tutte nel kumite

Karate / Trevigiani protagonisti alla Venice Cup

TREVISO - Anche la 26^ edizione della Venice Cup di karate va in archivio: molti gli atleti trevigiani protagonisti.

la squadra di Castelfranco a Lubiana
la squadra di Castelfranco a Lubiana

Altri sport

Buoni risultati per il Germinal Karate Castelfanco all'Open internazionale di Lubiana

Karate / Castelfranco di scena in Slovenia

CASTELFRANCO - Nel fine settimana i ragazzi del Germinal Karate Castelfranco sono stati protagonisti all'Open di Lubiana, in Slovenia.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×