22 ottobre 2019

Conegliano

Portano le ramaglie in anticipo all'ecocentro, stangati con multa da 120 euro

Il caso a Conegliano, le telecamere registrano la targa dell'auto

commenti |

commenti |

CONEGLIANO - Conferiscono le ramaglie in anticipo all’ecocentro, e vengono stangati con una multa da 120 euro. E’ accaduto ad una coppia di anziani – 87 anni lei, 91 lui – che ha portato il rifiuto verde al centro di raccolta in zona Colnù, vicino alle piscine di Conegliano, tra via Calpena e via Lancieri di Firenze.

 

“Il martedì sera, giorno antecedente alla raccolta delle ramaglie, si sono recati con anticipo a conferire i resti della pulizia e del riordino del loro giardino. Pensando di far cosa giusta, hanno depositato il tutto e se ne sono andati, sicuri che il mattino dopo il sacco sarebbe stato prelevato” riferisce la figlia della coppia.

 

Gli anziani hanno pensato di agire come si fa con l’umido, la plastica e la carta: avrebbero infatti avuto tempo solo fino alle 8.30 di mercoledì per depositare le ramaglie all’ecocentro, e hanno così optato per anticipare i tempi. Peccato però che, secondo il regolamento per il conferimento, questo non si possa fare.

 

Le telecamere hanno registrato il numero di targa dell’auto della coppia, e dopo circa un mese è arrivata la multa. Ci sono infatti degli orari precisi in cui si può consegnare il verde nel centro di smaltimento, e ogni violazione – come in questo caso – viene punita.

 

“In una certa fascia oraria c’è il compattatore – spiega l’assessore all’ambiente Claudio Toppan – Le ramaglie vanno messe direttamente dentro lì. E’ così da 8 anni”. Il rigido regolamento è stato applicato perché centinaia di sacchetti venivano abbandonati fuori dal centro di raccolta: in molti casi doveva essere utilizzato un ragno meccanico per smaltire l’enorme quantità di rifiuti.

 

Toppan e il presidente di Savno Giacomo De Luca hanno inoltre ricordato come l’ente offra la possibilità, per soli 40 euro all’anno, di farsi ritirare le ramaglie a casa ogni due settimane. Nonostante l’eccesso di zelo da parte della coppia, che ha agito in buona fede, la legge ha fatto il suo corso, e i due anziani dovranno pagare la multa.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×